menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cashback, chiusa la fase sperimentale natalizia. Col nuovo anno rimborsi fino a 300 euro

Per aver diritto al rimborso occorre prima aderire al programma Cashback. La registrazione può avvenire in due diverse modalità

Si è conclusa giovedì sera la fase sperimentale del Cashback, il programma che consiste nel rimborso di una parte delle spese effettuate con bancomat e carte di credito. Con l'inizio del 2021 è partito la versione standard del cashback: sarà possibile ottenere il rimborso del 10% sull’importo degli acquisti che verranno effettuati con carte o app di pagamento in negozi, bar e ristoranti, supermercati e grande distribuzione o per artigiani e professionisti. Come nella sperimentazione natalizia saranno esclusi gli acquisti online.

Per aver diritto al rimborso occorre prima aderire al programma Cashback. La registrazione può avvenire in due diverse modalità: attraverso l’app IO, che va scaricata e installata sul proprio smartphone o tablet compatibile; o tramte registrazione sugli altri sistemi messi a disposizione dagli "Issuer Convenzionati", ovvero i soggetti che emettono gli strumenti di pagamento elettronici che si scelgono per partecipare all’iniziativa e che hanno sottoscritto una convenzione con PagoPa. In entrambi i casi si devono accettare i Termini e le Condizioni dell'iniziativa e dichiarare di avere i requisiti per partecipare, che sono maggiore età, residenza in Italia e registrare e utilizzare per il Cashback i propri strumenti di pagamento elettronici esclusivamente per acquisti effettuati a titolo privato.

Infine, si devono fornire il proprio Codice Fiscale (tramite l’App IO, il Codice Fiscale sarà ricavato in automatico dall’identità digitale SPID o dalla Carta d’Identità Elettronica), gli estremi identificativi di uno o più Strumenti di Pagamento elettronici che si utilizzeranno ai fini del programma, il codice Iban intestato per l’erogazione dei rimborsi tramite bonifico. Non ci sarà un importo minimo di spesa e sarà possibile ottenere rimborsi fino a 300 euro l’anno. Ogni 6 mesi, se sarà effettuato un minimo di 50 pagamenti, si otterrà il 10% dell’importo speso, fino a un massimo di 150 euro di rimborso complessivo. Il rimborso massimo per singola transazione sarà di 15 euro.

C'è inoltre il "Super Cashback", cioè un rimborso da 1.500 euro a semestre, per i primi 100mila che hanno totalizzato il maggior numero di transazioni con carte e app. Tra la formula standard e quella super sarà possibile recuperare fino a 3.300 euro l’anno. Ai fini del "Super Cashback" si calcola sempre il numero di pagamenti e non gli importi spesi. Sarà attivo per tre semestri, dal 1 gennaio 2021 al 30 giugno 2022.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Come eliminare l'odore di fumo in casa: ecco i consigli

Attualità

"Non più soli", quattro posti alla Misericordia di Rocca San Casciano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento