rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Economia Zona Stazione / Via Cristoforo Colombo

Rilancio dei Portici: "Non si possono ampliare i negozi"

Maria Matoni, assessore comunale allo sviluppo economico, spiega che il rilancio è in mano solo alla direzione: "Sono venuti qui per chiedere informazioni sulle migliorie strutturali che si potevano fare"

Un piano di rilancio, di questo ha parlato la direzione del centro commerciale I Portici di Forlì: “Il piano abbraccia a 360 gradi tutti gli aspetti della struttura, il marketing, l'immagine e le attività di intrattenimento. Siamo continuamente in contatto con gli enti locali al fine di capire quale sia la migliore chiave di lettura per questo prodotto“, aveva spiegato il direttore Luigi Ascenzi a Forlitoday. Ma sui dettagli di questo piano non ci sono ancora notizie.

Maria Matoni, assessore comunale allo sviluppo economico, spiega che il rilancio è in mano solo alla direzione: “Sono venuti qui per chiedere informazioni sulle migliorie strutturali che si potevano fare. Purtroppo la maggior parte delle risposte che gli abbiamo dovuto dare sono state negative: le dotazioni sono quelle e non si possono fare ampliamenti degli spazi, non si possono nemmeno unire negozi per ottenere superfici più grandi”. Dunque il Comune non sa nulla del piano di rilancio messo in atto da da Ségécé Italia, società di gestione del centro commerciale di via Colombo.

“Indubbiamente – conferme Maltoni – il completamento di quella zona, a livello edilizio è fermo. Molti appartamenti del complesso sono incompleti o sfitti. I Portici dovevano essere il riferimento proprio per il bacino di utenza di uffici e appartamenti previsti nel progetto dell'area. Ma purtroppo molti interventi, in questo periodo di crisi, si sono fermati”.


Come già sottolineato da Ascenzi: “Per vari elementi la zona confinante è ancora una sorta di cantiere aperto, con strutture mai realizzate o ancora in fase di restyling. Dopo 8 anni dall'apertura il comparto non è completo con molte abitazioni sfitte e gran parte del bacino di utenza mancante. Questi elementi, uniti al momento di incertezza economica che stiamo vivendo, rendono il Centro dei Portici un prodotto difficile da sviluppare, ma dalle grandi potenzialità non ancora espresse”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rilancio dei Portici: "Non si possono ampliare i negozi"

ForlìToday è in caricamento