menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cna Colline forlivesi: “Progetto Scuola Artigianato” al via

Mauro Turchi, Presidente di CNA Colline forlivesi, sottolinea così il perché delle iniziative: "L'obbiettivo dei progetti è consolidare il rapporto tra scuola e mondo dell'impresa"

I progetti di Cna Colline forlivesi dedicati alle scuole, prendono avvio. Si tratta del Progetto Scuola Artigianato, rivolto ai ragazzi delle terze classi di scuole medie inferiori e del progetto “Detto, fatto! A scuola con Cna” per le scuole primarie. Cna ha deciso di dedicare quest’anno prioritariamente i due progetti alla conoscenza di esperienze d’impresa legate alla filiera agroalimentare e all’approfondimento di tematiche connesse al cibo, alla sua produzione e alla sua storia, con un approccio che ha anche una forte valenza culturale.

i parte con “Progetto Scuola Artigianato” che prende il via lunedì, e coinvolgerà 6 classi di scuole medie: tre a Meldola e tre a Forlimpopoli, per un totale di 150 studenti, con visite presso aziende del settore alimentare: il Forno Bassini di Forlì, la Cantina Condè di Predappio, il Caseificio Mambelli di Santa Maria Nuova di Bertinoro. Mauro Turchi, presidente di Cna Colline forlivesi, sottolinea così il perché delle iniziative: “L’obbiettivo dei progetti è consolidare il rapporto tra scuola e mondo dell’impresa, per far conoscere ai ragazzi mestieri artigiani e attività imprenditoriali, che potrebbero costituire anche una prospettiva futura per l’ingresso nel mondo del lavoro. Quest’anno la scelta del tema è legata alla concomitanza con la manifestazione Milano Expò 2015, che ha come titolo “Nutrire il pianeta”. I ragazzi a fine percorso dovranno realizzare gli elaborati per il concorso, partendo dall’esperienza di visita e contatto con le aziende del territorio. Non è la prima volta che ci cimentiamo in queste esperienze, ma vogliamo da quest’anno darvi una maggiore continuità”.
 
“Anche per le imprese l’esperienza del confronto con gli studenti è molto interessante – aggiungono Raffaella e Federica Mambelli, dell’omonimo caseificio – i ragazzi visitando le aziende hanno modo di comprendere come funzionano le filiere, come avviene la trasformazione in prodotti diversificati partendo dalla stessa materia prima: è il caso del latte che si trasforma in tanti prodotti gustosi che poi arrivano sulle nostre tavole. Gli studenti mostrano sempre grande interesse a comprendere i processi di lavorazione, sia quelli tradizionali e manuali, ma anche l’innovazione introdotta con la tecnologia. Far conoscere le produzioni agroalimentari, è importante perché costituiscono una parte importante dell’economia del territorio”.
 
“Detto, fatto! A scuola con Cna”, il progetto dedicato alle scuole primarie che è stato calendarizzato a partire dal mese di ottobre, si articolerà in laboratori nei quali i bambini potranno sviluppare creatività e manualità, realizzando concretamente prodotti alimentari e piccoli oggetti di artigianato, oppure in visite di studio in azienda, nel corso delle quali verranno evidenziati sia gli aspetti collegati alla tradizione che alla innovazione nella produzione del cibo. I progetti godono del patrocinio dei Comuni di Forlimpopoli e Meldola, nonché del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Ufficio Scolastico Regionale dell’Emilia Romagna e della Provincia di Forlì-Cesena

Le attività previste all’interno dei progetti vengono realizzate anche grazie all’importante collaborazione di imprese associate e collaboratori di CNA Forlì-Cesena: Cinzia Martegiani (Forlì); Il Guado di Elena Balsamini (Forlì); Studio AD di Angeliki Drossaki (Forlì); Roberta Braghittoni (Cesenatico); Diego Prati, responsabile CNA Installazione e Impianti Forlì-Cesena; Il forno Bassini (Forlì); il Caseificio Mambelli (Santa Maria Nuova di Bertinoro); l’archeologa Cecilia Milantoni (Cesena); Michele Donati, Radioforniture Romagnole (Forlì); Marco Gabbanini; Roberta Alessandri, Smarth Leather (San Mauro Pascoli); Rosita Gottardo e Maya Beretta, Momini (Forlì); La cicala e la Formica di Ceccarelli Sergio (Forlì); Cantina Condè (Predappio).  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento