menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cna si fa in tre per eleggere i rappresentanti delle colline forlivesi

Lunedì avrà luogo la prima Assemblea elettiva di CNA Colline forlivesi, che si terrà contemporaneamente in tre sedi diverse: a Forlimpopoli, Castrocaro e Modigliana. Una scelta che simboleggia concretamente il radicamento capillare dell'Associazione nel territorio

Lunedì avrà luogo la prima Assemblea elettiva di CNA Colline forlivesi, che si terrà contemporaneamente in tre sedi diverse: a Forlimpopoli, Castrocaro e Modigliana. Una scelta che simboleggia concretamente il radicamento capillare dell’Associazione nel territorio. L’Assemblea, intitolata “Il nostro futuro: la nostra responsabilità”, si terrà alle ore 20.30 e sarà chiamata a eleggere gli organi dirigenti dell’Associazione per il prossimo quadriennio.

A Forlimpopoli l’appuntamento è presso la Sala Riunioni CNA in Via XXV Ottobre 4; a Castrocaro Terme presso la Sala Riunioni CNA in Via A. Costa 12; infine a Modigliana presso la Sala Bernabei, in Piazza Matteotti 5. Quella di lunedì sarà la prima assemblea per l’area territoriale CNA Colline forlivesi, nata nel gennaio 2012 col nuovo modello organizzativo di cui si è dotata CNA Forlì-Cesena. Notevoli i numeri dell’area, che conta 2.600 imprenditori associati, di cui oltre 700 giovani, 650 donne e 80 stranieri. E poi i servizi: 800 contabilità, 3000 dichiarazioni dei redditi e 1.800 cedolini elaborati mensilmente. Ma anche 950 pensionati associati. Una rappresentanza importante, che comprende le vallate del Bidente, del Montone, del Rabbi e del Tramazzo e pone CNA come la più importante Associazione di imprese del territorio.

Il radicamento territoriale e la vicinanza alle imprese che si concretizzano nel lavoro quotidiano dei 48 collaboratori negli 8 uffici che vanno da Forlimpopoli a Santa Sofia, da Predappio e Castrocaro a Modigliana. Ma anche nelle scelte strategiche di CNA Forlì-Cesena, che su questo territorio ha continuato a investire: risale all’ottobre scorso l’inaugurazione del nuovo ufficio CNA di Castrocaro, più grande e più funzionale, oltre che punto di riferimento per l’intera comunità con la sua sala riunioni attrezzata. Ma non è finita qui, perché in autunno sarà la volta dell’ufficio di Meldola, che si doterà di una sede completamente nuova.

Come spiegano Mauro Turchi, presidente di CNA Castrocaro-Predappio e Viviano Gentilini, responsabile CNA Colline forlivesi, “nel 2014 festeggeremo i nostri 60 anni, e in quest’ottica ci pare particolarmente significativo il fatto di confermare la nostra presenza sul territorio e la nostra vicinanza alle imprese. Vogliamo così mandare non solo alle imprese, ma alla comunità nel suo complesso, un messaggio di fiducia. Facendo ognuno la nostra parte, nel nostro caso mettendo in campo servizi innovativi e nuove soluzioni e opportunità per le imprese. Scelta non solo consapevole, ma strategica: proprio nei momenti di maggiore difficoltà un’associazione di categoria come la nostra deve fare tutto il possibile per essere vicina agli imprenditori. Vogliamo sottolineare in questo senso come, col nuovo modello organizzativo di cui ci siamo dotati nel 2012, abbiamo scelto di mantenere la presenza capillare nei 19 uffici sul territorio provinciale, confermandoci come associazione leader in provincia”.

Per questo lunedì si parlerà di crisi, ma si discuterà anche su quali strategie e azioni individuare per fare fronte ad un cambiamento che è urgente e necessario attuare in maniera costruttiva e senza subirlo. Questo sia per le singole imprese che per l’Associazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento