Promozione del territorio: Cna partecipa alla tradizione del Zoc ad Nadel

Dalle 19 in poi di giovedì, in Piazza Matteotti, l'associazione offrirà degustazioni di produzioni alimentari tipiche, rientranti nel pacchetto dei prodotti del Cuore Buono

Promuovere e valorizzare il territorio, significa anche non abbandonare le tradizioni che lo caratterizzano, pure in un’epoca nella quale il concetto di innovazione è dominante. Anzi, forse il vero “valore” territoriale si trova proprio nel connubio tra passato e futuro: è questo concetto combinato che rende un luogo veramente interessante, da visitare e da consumare, perché “quel” passato è unico, è solo li. Questa è la ragione principale alla base della partecipazione di Cna alla tradizionale festa di Modigliana: dalle 19 in poi di giovedì, in Piazza Matteotti, l'associazione offrirà degustazioni di produzioni alimentari tipiche, rientranti nel pacchetto dei prodotti del Cuore Buono.

Cna Forlì-Cesena, infatti, è da tempo impegnata in materia di valorizzazione territoriale, tramite il marchio collettivo di qualità “Forlì-Cesena Cuore Buono d’Italia” che veicola, oltre ad una indicazione geografica, anche una offerta di prodotti specifici della nostra realtà. "Ci sembra allora corretto aggiungere, in occasione del periodo natalizio, oltre al significato insito nella componente festaiola e nella riproduzione di un rito che risale al 274 D.C. – festa del Sole tramite accensione di un ceppo di quercia che arde per dodici giorni – anche quello relativo alla promozione di un territorio ricco di storia, arte e cultura", spiegano da Cna. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    "I secondi posti servono a poco". Ma intanto la regolarità sta premiando Dovizioso e Marquez non scappa

  • Cronaca

    Ha lottato contro una lunga malattia: addio a Guglielmo Russo, presidente di Legacoop Romagna

  • Cronaca

    La morte di Guglielmo Russo, il cordoglio: "Protagonista in campo politico, economico e istituzionale"

  • Cronaca

    Pazza primavera climatica, moria di api nelle arnie. L'apicoltrice: "Senza di loro non ci saremmo"

I più letti della settimana

  • Non si presenta al lavoro da giorni, la sorella dà l'allarme: trovato morto in casa

  • Alluvione, lavori conclusi: sanato l'argine. Polemica sulle mancate casse di espansione

  • La disastrosa alluvione di Villafranca: centinaia di persone intrappolate, enormi danni

  • Continua il maggio vestito d'inverno, temperature in picchiata. E la diga tracima con la neve

  • Forte temporale colpisce il Forlivese, tanta pioggia in pochi minuti: diversi allagamenti

  • Alluvione a Villafranca: strade libere dall'acqua, cittadini alle prese coi danni

Torna su
ForlìToday è in caricamento