menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Praga, Palermo, Santorini e altre 10 rotte: Lumiwings ufficializza i collegamenti con Forlì

La compagnia aerea Lumiwings ha ufficializzato sabato le rotte aree che collegheranno Forlì con la Sicilia, la Grecia e l'est Europa

Palermo, Trapani, Katowice, Arad, Craiova, Lodz, Odessa, Praga, Heraklion, Rodi, Santorini, Cefalonia e Corfù. La compagnia aerea Lumiwings ha ufficializzato sabato le rotte aree che collegheranno Forlì con la Sicilia, la Grecia e l'est Europa. Lumiwings è una compagnia aerea privata con licenza greca, fondata nel 2015 che ha lavorato tra l’altro con importanti operatori aerei italiani fornendo la propria esperienza operativa e commerciale in collegamenti sia nazionali che internazionali. La flotta sarà composta inizialmente da tre Boeing 737.

Consultando l'area del portale web dedicata alle prenotazioni dei biglietti della compagnia aerea, il primo volo, salvo variazioni, è previsto il 26 marzo e collegherà Forlì con lo scalo di Palermo Punta Raisi, mentre due giorni più tardi debutterà il collegamento con l'aeroporto Vincenzo Florio di Trapani. Forlì-Palermo saranno collegate tre volte alla settimana, lunedì, mercoledì e venerdì, mentre Trapani domenica, martedì e giovedì.

Covid-19 permettendo, la tratta che collegherà via Seganti all'aeroporto polacco di Katowice (lunedì e venerdì) inaugurerà il 29 marzo i collegamenti con l'Est Europa. Sono due i voli settimanali per Praga (Repubblica Ceca), il venerdì e la domenica, con il primo collegamento - restrizioni anti-covid permettendo - nel weekend di Pasqua il giorno 2. Dal 23 si volerà per Craiova e Arad (Romania), tratta che sarà percorsa il lunedì e il venerdì, mentre il primo giugno sarà attivato anche il collegamento per Lodz (martedì e sabato). Dal 3 giugno Forlì sarà collegata anche con la città ucraina di Odessa (giovedì e domenica). Le rotte per la Grecia partiranno dal mese di giugno. Il martedì e il sabato si volerà per Santorini e Rodi, la domenica e il mercoledì per Corfù, il lunedì e venerdì per Cefalonia, mentre per il giovedì per Heraklion.

Il portale di Lumiwings dedica ampio spazio alle attività attrattive romagnole, descrivendo Forlì come "il punto di partenza per scoprire quel territorio così multiforme che è la Romagna, ricco di cultura, arte, gastronomia, natura e divertimento". Tra le città d'arte vengono citate Ravenna, capitale dell’Impero Romano d’Occidente, è famosa per i suoi affascinanti mosaici; Cesena, la patria dei Malatesta, che ospita la Biblioteca Malatestiana che è parte del Registro della Memoria del Mondo dell’Unesco; Ferrara, la terra degli Estensi, ha un centro storico dall’immenso valore, anch’esso patrimonio dell’Unesco; Faenza, che è nota per la produzione delle ceramiche maioliche apprezzate in tutto il mondo.

Vengono inoltre citati il Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, la diga e il lago di Ridracoli, i numerosi sentieri percorribili a piedi o in bici, le escursioni organizzate, la raccolta di funghi e castagne in autunno, la cascata dell’Acquacheta, il giardino botanico di Valbonella e le piste sciistiche di Campigna nei mesi invernali. Ovviamente non poteva mancare un capitolo dedicato alla Riviera romagnola, dai lidi ferraresi fino a Riccione, e le specialità enogastroniche locali, con un richiamo alla tradizione artusiana e la citazione delle specialità simbolo come la piadina, i cappelletti, passatelli e strozzapreti, e la grande varietà di pesce cucinato con maestria dai pescatori del posto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento