menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Come cambiano i consumi, il 2020 si avvia ad essere un anno record di ricavi per Unieuro

Commenta Giancarlo Nicosanti Monterastelli, amministratore delegato di Unieuro: “Un eccellente terzo trimestre, favorito da trend di consumo robusti di cui ha beneficiato anche il mese di dicembre"

Si è riunito mercoledì il Consiglio di Amministrazione di Unieuro, sotto la presidenza di Stefano Meloni. E' stato esaminato e approvato il Rendiconto Intermedio di Gestione al 30 novembre 2020. La crescita dei volumi di vendita a partire dal mese di maggio, il boom dell’e-commerce e l’efficacia delle azioni adottate dal management per fronteggiare l’emergenza Covid-19 hanno consentito alla società di più che compensare gli effetti che le misure restrittive adottate dalle autorità hanno prodotto nel corso del primo e del terzo trimestre.

I primi nove mesi dell’esercizio si sono pertanto chiusi con un nuovo record di ricavi, cresciuti di oltre il 7% a 1,89 miliardi di Euro su base unicamente organica e grazie al contributo positivo di tutte le categorie merceologiche, in particolare del Grey (telefonia e informatica), nonché alla campagna promozionale “Change Black Friday”, il cui successo ha sospinto il fatturato di novembre. Sono andati per la maggiore i prodotti che abilitano il lavoro e lo studio da remoto, la comunicazione tra le persone, nonché il benessere casalingo. La molteplicità dei canali di vendita, unitamente ai servizi omnicanale lanciati nel corso dell’estate con l’obiettivo di rendere più sicuro e rapido il processo d’acquisto in negozio, hanno inoltre consentito a Unieuro di attenuare gli impatti dei lockdown.

Commenta Giancarlo Nicosanti Monterastelli, amministratore delegato di Unieuro: “Un eccellente terzo trimestre, favorito da trend di consumo robusti di cui ha beneficiato anche il mese di dicembre, ci avvicina alla chiusura di un esercizio tanto complesso e volatile quanto positivo. Pur con circa la metà della rete diretta tuttora inattiva nei giorni festivi e prefestivi, abbiamo saputo cogliere le potenzialità distintive della nostra doppia presenza sul web e di una rete di affiliati efficace e in espansione, adottando le decisioni più opportune con un timing adeguato. Di tutto ciò andiamo fieri e contiamo di coglierne ulteriori benefici sotto il profilo concorrenziale e strategico anche nell’immediato futuro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento