menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Compagnia delle Opere: "La Camera di Commercio taglia i contributi"

Dal 26 al 28 novembre si terrà l'ottava edizione di Matching: alle sette edizioni svolte sino ad ora Cdo Forlì-Cesena ha accompagnato 99 aziende, la maggior parte delle quali è stata presente a più edizioni

La Compagnia delle Opere mette in campo lo strumento dell’incontro tra imprenditori: “Per noi fare rete non è lo slogan del momento, ma la consapevolezza che l’incontro con altri è un’occasione per alzare lo sguardo. Questa esperienza l’abbiamo vista in atto il 30 maggio scorso a Bologna, quando la prima edizione di Expandere Emilia-Romagna - una giornata dedicata agli incontri one to one - ha visto la partecipazione di quasi 500 imprese di tutta la regione, e la vediamo da tanti anni in occasione di Matching, evento dedicato agli incontri b2b che coinvolge 2500 aziende italiane e straniere che si danno appuntamento in fiera a Milano”.

Dal 26 al 28 novembre si terrà l’ottava edizione di Matching: alle sette edizioni svolte sino ad ora Cdo Forlì-Cesena ha accompagnato 99 aziende, la maggior parte delle quali è stata presente a più edizioni (per un totale di 169 partecipazioni). L’esperienza in questi anni ha mostrato che il Matching ha per tanti costituito un’occasione per incontrare realtà imprenditoriali ed istituzionali di tutta Italia e di tutto il mondo disposte ad intraprendere un lavoro insieme per la crescita di ciascuno.

“Unica nota dolente, per le aziende che vorranno partecipare a Matching 2012, sarà la mancanza di contributi alle imprese da parte della Camera di Commercio di Forlì-Cesena che – si legge nella nota - dopo i contributi stanziati negli anni scorsi, da quest’anno ha deliberato di non rinnovare il proprio sostegno alle imprese aderenti. Una scelta, la cui motivazione risiede nel fatto che la Camera eroga contributi solo per la partecipazione a fiere e manifestazioni all’estero, che ci rammarica e che non condividiamo, soprattutto in considerazione delle difficoltà che le imprese incontrano nel cercare nuovi mercati ed opportunità e nell’approccio ai processi di internazionalizzazione. Oltretutto, la scelta della nostra Camera di Commercio, si pone in netta controtendenza con quella delle Camere del resto d’Italia che sempre più numerose sostengono e promuovono, con varie modalità, la partecipazione delle aziende dei loro territori”.

A seguito del violento terremoto in Emilia, CDO ha avviato una sottoscrizione per sostenere in modo concreto le popolazioni colpite dal sisma.
Il conto corrente è intestato a:
Associazione Compagnia delle Opere
IBAN: IT 55 J 05584 01602 000000005680
Per versamenti da estero: SWIFT BPMIITMMXXX

Causale: "Terremoto Emilia"
Con i fondi raccolti le sedi locali di CDO intendono sostenere le famiglie, le imprese, le opere sociali e le scuole nella difficile ripresa delle attività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento