menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Conscoop va in controtendenza grazie a gas e opere pubbliche

Risultati positivi per il gruppo Conscoop, grande realtà cooperativa con sede a Forlì che opera a livello nazionale nel settore delle opere pubbliche, dell'immobiliare e del gas naturale: il risultato operativo è di 16 milioni di euro a fronte di un valore della produzione di 167 milioni di euro.

Risultati positivi per il gruppo Conscoop, grande realtà cooperativa con sede a Forlì che opera a livello nazionale nel settore delle opere pubbliche, dell'immobiliare e del gas naturale: il risultato operativo è di 16 milioni di euro a fronte di un valore della produzione di 167 milioni di euro. I numeri sono stati presentati dal presidente Mauro Pasolini e dal direttore Eleonora Brandinelli nel corso dell'Assemblea dei Soci svolta all'Hotel Globus di Forlì.

L'assemblea dei soci ha deliberato una nuova donazione di 150mila euro a favore dell'Istituto Tumori della Romagna IRST-IRCCS, in nome di una scelta di continuità nel sostegno alla ricerca oncologica che prosegue ininterrotta nel tempo.

«Questi numeri positivi sono frutto – ha detto il presidente Mauro Pasolini – delle scelte di diversificazione industriale prese in maniera strategica negli scorsi anni. Con il crollo degli investimenti pubblici e del settore delle costruzioni conseguente alla crisi, infatti, il comparto energetico è diventato trainante. In tre anni il mercato delle opere pubbliche si è ridotto di oltre la metà e sconta logiche incomprensibili, sia da parte della politica che della giurisprudenza».

«Come cooperatori – ha concluso il presidente di Legacoop Emilia-Romagna, Paolo Cattabiani - chiediamo che la politica faccia scelte che vadano in direzione della sussidiarietà, a tutti I livelli istituzionali».

Nel 2012 Conscoop ha venduto circa 56,5 milioni di metri cubi di gas a 85mila famiglie di Abruzzo, Calabria, Molise, Puglia, Sicilia, Liguria e Campania. Il gruppo Conscoop svolge poi attività di progettazione, costruzione e gestione di reti gas in dieci regioni italiane. Gli utenti sono circa 217mila, per un totale di 184 milioni di metri cubi distribuiti. Il totale degli investimenti netti di proprietà ammonta a 180 milioni di euro contro i 135 milioni dell'esercizio precedente.

Per quanto riguarda le costruzioni, complessivamente il volume delle opere acquisite dal consorzio nel corso del 2012 è stato di circa 200 milioni di euro. In totale le cooperative consorziate sono 142, distribuite in tutto il territorio nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento