menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi, Bulbi: "Attendiamo il progetto degli imprenditori"

E' stata riconfermata la necessità di una nuova fase di lavoro in comune per tentare di migliorare, con riforme prevalentemente a "costo zero", un ambiente territoriale che si è sempre dimostrato favorevole alle imprese

Di fronte alla crisi economica e sociale in corso, si è svolto nei giorni scorsi in Provincia, l'incontro fra il presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Massimo Bulbi, l'assessore al Lavoro, Denis Merloni e le associazioni imprenditoriali e le organizzazioni sindacali, volto a definire e dare concretezza a politiche locali che, anche attraverso miglioramenti dell'azione della pubblica amministrazione, siano capaci di favorire il lavoro ed il fare impresa nella nostra provincia.

Partendo dall'analisi della situazione attuale e riconoscendo quanto di buono è stato fatto con l'esperienza del Patto per lo Sviluppo, è stata riconfermata la necessità di una nuova fase di lavoro in comune per tentare di migliorare, con riforme prevalentemente a “costo zero”, un ambiente territoriale che si è sempre dimostrato favorevole alle imprese ma che, anche sotto l'incalzare della crisi, presenta molteplici situazioni di problematicità.
 
A livello locale – dichiara il Presidente Bulbi - abbiamo convenuto necessario concentrarci su pochi punti qualificanti e dare concretezza con azioni e strumenti precisi alle politiche di rafforzamento del tessuto economico che si intendono perseguire. Questo attraverso una logica di co-progettazione e co-responsabilizzazione fra pubblico e privato identificando, attuando e diffondendo su tutto il territorio le soluzioni migliori su tematiche quali: la semplificazione amministrativa, la gestione degli appalti pubblici, la tutela del lavoro, l'ampliamento delle opportunità occupazionali per i giovani e l'estensione del principio di sussidiarietà nella gestione dei servizi pubblici. L'agenda di lavoro che ci siamo dati prevede che le associazioni imprenditoriali formulino, attraverso 'Una sola voce per l'economia', un progetto contenente la declinazione operativa delle proposte avanzate in questi mesi. La Provincia, in seguito, lavorerà su tali proposte per quanto di diretta competenza e svolgendo un ruolo di raccordo e coinvolgimento sul progetto nei confronti dei Comuni”.


Entro la fine del mese di settembre si terrà, comunque, un nuovo incontro per definire i contenuti e le metodologie per la costruzione e realizzazione di un nuovo 'Patto per l'economia della Provincia di Forlì-Cesena'.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento