Dal mondo rurale romagnolo, valori e creativita’ per manager di tutta Italia

In Fattoria, meeting aziendale di un gruppo di imprenditori provenienti da tutta Italia, riuniti nel consorzio CORALIS, nell’ambito di un percorso manageriale organizzato da ISTAO, Istituto Adriano Olivetti di Ancona, in collaborazione con le Fattorie Faggioli.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

E' il mondo rurale romagnolo, la cornice per il meeting aziendale di un gruppo di imprenditori provenienti da tutta Italia, riuniti nel consorzio CORALIS, nell'ambito di un percorso manageriale organizzato da ISTAO, Istituto Adriano Olivetti di Ancona, in collaborazione con le Fattorie Faggioli, scelte dal gruppo per lo spirito di customer care ed empatia nei confronti del cliente nonché per le prime idee innovative in termini di marketing territoriale.

"Il tema del valore - sostiene Fausto Faggioli - è quindi centrale. La dimensione emozionale dell'atto di acquisto rimane molto importante per la maggior parte dei consumatori: si desidera acquistare ed essere stupiti, interessati, coinvolti. Oggi si chiede e si pretende un reale valore, una valida esperienza di prodotto, di presentazione di soluzione, di prezzo. Tutto questo utilizzando due risorse. La prima legata alle tecnologie di rete, in tutte le sue declinazioni senza fili, la seconda risorsa è la creatività, più difficile da reperire ma potenzialmente infinita. E poi c'è la rete e il trend più evidente è la reciprocità. Reciprocità tra consumatore e punto vendita. Proprio come nel nostro mondo agricolo perché la "bottega" del futuro assomiglierà sempre di più a un organismo vivente, dove tutti sono in costante relazione."

"Il nostro Istituto Adriano Olivetti - aggiunge Sabrina Dubbini, responsabile didattica di ISTAO - nasce con lo scopo di formare imprenditori sensibili ai concetti di comunità, sviluppo sociale e impresa centrata sulla persona. Per cui ci troviamo molto vicini all'esperienza delle Fattorie Faggioli."

"Occorre rivalutare la cultura delle conoscenze che ha fatto progredire l'uomo - termina Eleonora Graffione, presidente di CORALIS - questo per guardare al domani, alla sostenibilità del futuro, non per noi ma per le prossime generazioni, per pensare alla qualità della vita, a come ci si alimenta o a come si producono e commercializzano i nostri prodotti."

E in quest'ottica le Fattorie fanno la loro parte.

Torna su
ForlìToday è in caricamento