menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Regione 10 milioni per finanziare la ricerca industriale

La Regione Emilia-Romagna mette a disposizione dieci milioni di euro che serviranno a sostenere la ricerca industriale, la crescita di qualità e l’occupazione

La Regione Emilia-Romagna mette a disposizione dieci milioni di euro che serviranno a sostenere la ricerca industriale, la crescita di qualità e l’occupazione. Le imprese emiliano-romagnole che hanno avviato o hanno in programma piano di investimento sul territorio e che creeranno nuovi posti di lavoro potranno accedere ad un bando pubblicato nei giorni scorsi. Per presentare la richiesta di finanziamento c’è ora tempo fino al 15 maggio.

Potranno essere finanziati progetti di ricerca industriale o di sviluppo sperimentale, non ancora avviati all’atto di presentazione della domanda, il cui importo complessivo non sia inferiore a 1 milione di euro. Sono finanziabili spese per il personale, per l’acquisto o la locazione di strumenti e impianti, per la ricerca contrattuale e i brevetti, per materiali e lavorazioni direttamente imputabili alla realizzazione dei prototipi. Il finanziamento della Regione arriverà a coprire fino al  50% delle spese ammissibili per attività di ricerca industriale e fino al 25% per lo sviluppo sperimentale. Queste percentuali possono essere incrementate del 10% nel caso in cui l’impresa sia una Pmi.

Potranno essere finanziati progetti  finalizzati alla realizzazione di prodotti innovativi per la diversificazione o riqualificazione produttiva, l’aumento della competitività, il rafforzamento delle filiere regionali, il miglioramento della sostenibilità ambientale, lo sviluppo di nuovi laboratori nelle imprese, comunque coniugati con l’incremento dell’occupazione.


Il mercato globale odierno pone sfide importanti alle nostre imprese, che devono scommettere sull'innovazione e sull'aggiornamento continuo per rimanere competitive. Con questo bando la Regione Emilia-Romagna tende la mano alle tante imprese emiliano-romagnole che decideranno di investire nella ricerca e in un nuovo legame tra formazione e lavoro. Il finanziamento potrà così stimolare un circolo virtuoso: le imprese potranno generare nuovi posti di lavoro e in tal modo ricadute positive su tutto il territorio regionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento