rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Saldi invernali

Saldi invernali, il termometro dei negozianti: "Il dato del 2019 è lontano, ma scontrini in aumento. Guardiamo con fiducia"

Questo il dato che emerge da una indagine di Fismo – Confesercenti Forlì nei propri associati sul primo week end di vendite

Dopo i risultati delle vendite nel periodo natalizio, che in molti casi sono andati meglio delle previsioni degli stessi imprenditori, anche il periodo dei saldi, avviato lo scorso 5 gennaio, è iniziato con risultati soddisfacenti. Si attesta su un +5% l’aumento del numero degli scontri registrati nel corso del fine settimana appena trascorso, con una spesa media che indica un +7% a scontrino. Questo il dato che emerge da una indagine di Fismo – Confesercenti Forlì nei propri associati sul primo week end di vendite.

"Una buona partenza - sostiene Muriel Amadori di Mucri' Abbigliamento - che segue gli interessanti risultati registrati nel periodo natalizio appena trascorso. Nonostante l’avvio dal giovedì, la gente si è concentrata, come prevedibile, soprattutto tra la giornata di sabato e la domenica mattina". Una tendenza registrata anche da Sandro Ruffilli, titolare insieme ai fratelli della attività Ruffilli Calzature: "Il primo week end dei saldi ha dato buoni risultati, certamente migliori rispetto allo scorso anno nel quale si scontava ancora l’effetto pandemico, anche se ancora lontani rispetto al 2019. Guardiamo comunque con fiducia ai prossimi giorni".

Altro dato interessante, la preferenza registrata nell’acquistare presso i punti vendita tradizionali e di prossimità, rispetto ai canali on-line, a conferma di quanto continui ad essere apprezzata la professionalità dei nostri negozianti. Dalla indagine emerge anche l’importanza del periodo dei saldi come momento utile ad intercettare nuova clientela. "Al di là dei risultati in linea con quelli dello scorso anno - dichiara Roberto Francia di Francia Accessori Moda - è il periodo di svolgimento dei saldi che andrebbe ripensato. Difficile continuare a parlare di fine stagione invernale al 5 gennaio. Si dovrebbe iniziare a ragionare di posticiparne l’avvio. A mio parere ne trarrebbe beneficio tutto il sistema".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi invernali, il termometro dei negozianti: "Il dato del 2019 è lontano, ma scontrini in aumento. Guardiamo con fiducia"

ForlìToday è in caricamento