Mercato immobiliare, a Forlì prezzi delle case ancora in lieve calo

I costi degli affitti risultano in aumento in tutte le principali città dell’Emilia Romagna, mentre per i prezzi di vendita in alcune l’anno si è chiuso ancora in negativo.

Il mercato immobiliare dell’Emilia Romagna ha chiuso il 2017 come un anno positivo: se i costi delle abitazioni in vendita nella regione risultano quasi stabili rispetto al 2016, perdendo appena lo 0,4%, fanno meglio i canoni di locazione con un +1,1% sull’anno. Questa è la maggiore evidenza dell’Osservatorio di Immobiliare.it sul mercato residenziale della regione. I costi degli affitti risultano in aumento in tutte le principali città dell’Emilia Romagna, mentre per i prezzi di vendita in alcune l’anno si è chiuso ancora in negativo.

I numeri

Nonostante durante il corso dell’anno i prezzi siano scesi del 4%, è quello di Rimini il secondo mercato più caro dell’Emilia Romagna per chi vuole acquistare casa: qui la cifra media richiesta è pari a 2.450 euro per metro quadrato.  Particolarmente positivo l’andamento dei prezzi rilevato a Modena e Reggio Emilia, dove i valori sono cresciuti su base annua rispettivamente del 2,3% e 3,2%. A esclusione della già citata Rimini, in tutte le altre città in cui i valori immobiliari sono risultati in calo nel 2017 le oscillazioni non hanno superato il -2%.  Il calo maggiore si è rilevato a Piacenza (-1,9%) e a Ravenna (-1,6%). Per acquistare casa in questi due centri si spendono in media rispettivamente 1.491 e 1.873 euro per metro quadrato. A Forlì, invece, il calo è stato dello 0,7%, mentre a Cesena dell'1,2%.

Il mercato degli affitti

Un discorso a parte merita il mondo delle locazioni in Emilia Romagna, considerando che in questo settore non si registrano oscillazioni negative dei canoni in nessuno dei capoluoghi di provincia. L’incremento maggiore è quello rilevato a Bologna (+2,3%), ma seguono a stretto giro Piacenza e Modena, con costi degli affitti in aumento del 2% rispetto al 2016. Le uniche due città in cui la crescita dei canoni di locazione non ha superato la soglia dell’1% sono Cesena (+0,7%, 8,71 euro al metro quadrato) e Ravenna (+0,3%, 8,80 euro al metro quadrato). A Forlì il prezzo al metro quadrato è di 7,87 euro, per un incremento dell'1,1%, mentre a Rimini è di 9,42 euro, per una crescita dell'1,1%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saette, tuoni e brusco calo delle temperature. E c'è una nuova allerta temporali

  • Prima sfuriata temporalesca nel Forlivese, venti oltre i 70 km/h: crollano diversi alberi

  • Centauro si schianta contro l'auto in svolta e viene sbalzato contro il guard-rail: è grave

  • Esce di strada e finisce con l'auto contro la recinzione di una casa: è grave

  • Saetta colpisce e incendia un'insegna pubblicitaria sulla Cervese

  • Attesi altri temporali, l'allerta meteo comunicata al telefono: "Ridurre gli spostamenti"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento