menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' il Rubicone l'area più dinamica della provincia

Già da alcuni anni sono disponibili sul sito della Camera di Commercio di Forlì-Cesena una serie di dati relativi al territorio. Si tratta dei "Numeri del Territorio on line", aggiornati ora all'anno 2010

Già da alcuni anni sono disponibili sul sito della Camera di Commercio di Forlì-Cesena una serie di dati relativi al territorio. Si tratta dei “Numeri del Territorio on line”, aggiornati ora all’anno 2010. Si mette a disposizione, per ogni annualità, un patrimonio di informazioni che permettono di compiere analisi tra indicatori diversi, effettuando confronti, qualora il dato sia disponibile, fra differenti livelli territoriali.

È uno strumento informativo composto da cinquantasette schede in continuo aggiornamento relative ai Comuni della provincia e ad altre aggregazioni territoriali. Dal 2006 anche Comunità Montane e dal 2011 l’Unione dei Comuni del Rubicone - sono disponibili sul sito camerale. Principali Indicatori demografici nella provincia di Forlì-Cesena, eccole in una sintesi.

DENSITA'. In relazione ai temi demografici, l’indicatore della densità (abitanti/kmq) conferma la maggior concentrazione di popolazione nel comprensorio di Cesena (186 ab./kmq) rispetto a quello di Forlì (149). Fra i Comuni, si conferma il dato massimo per Gambettola (1.342), che risulta in aumento rispetto al 2009, e quello più basso per Premilcuore (8).

CRESCITA DEMOGRAFICA. La crescita demografica maggiore nel 2010 si è registrata nel Comune di Gatteo (+2,5%), mentre il calo più rilevante si è registrato a Tredozio (-1,6%). Il comprensorio di Cesena è cresciuto sensibilmente più di quello di Forlì: rispettivamente +1,1% e +0,5%. In particolare la crescita risulta concentrata nell’area del Rubicone: l’aggregazione dell’Unione dei Comuni del Rubicone ha registrato un +1.9%. I comuni più dinamici dal punto di vista demografico negli ultimi cinque anni (2005-2010) sono stati Borghi (+20,9%), Gatteo (+18,6%) e Bertinoro (+14,4%). Premilcuore è risultato il comune con il calo più vistoso (-3,9%), seguito da Rocca San Casciano (-3,7%) e Portico e San Benedetto (-2,3%). Il comprensorio di Cesena è cresciuto del 6,2%, mentre quello di Forlì del 4,9%. Le crescite maggiori si sono registrate ancora una volta nell’area del Rubicone: +11,4% nella valle dell’Uso-Rubicone, +9,7% nella valle del basso Rubicone. In leggera flessione solo la valle del Tramazzo: -0,2%.

STRANIERI. L’incidenza degli stranieri in provincia risulta del 10,5% sul totale dei residenti al 31/12/2010. La maggior concentrazione di stranieri si rileva nel comprensorio forlivese (11,1%) rispetto a quello cesenate (10%), mentre fra i comuni, la percentuale più alta è raggiunta a Galeata (21,7%), a Civitella di Romagna (16%), a Savignano sul Rubicone e a Premilcuore (entrambi col 14,7%). A livello di aggregazioni territoriali, le maggiori concentrazioni di stranieri residenti si riscontrano nella valle del Bidente (14,5%) e nel basso Rubicone (12,4%).

IMMIGRAZIONE. Il tasso d’immigrazione provinciale nel 2010 è stato pari a 20,9 (in calo rispetto al 2009). I valori più alti riguardano i Comuni di Gatteo (65), Borghi (54,5), Savignano sul Rubicone (54,4) e Sogliano al Rubicone (52,8). Il tasso migratorio netto assume i valori più elevati a Gatteo (26,8‰), a Sogliano al Rubicone (21,5‰) e a Savignano sul Rubicone (20,6‰); un tasso negativo si registra a Sarsina (-7,9‰).

TASSO DI NATALITA'. Il tasso di natalità provinciale nel 2010 è pari a 9,6. Il valore più elevato si registra nel Comune di Borghi (16,8), seguito da Galeata (12,7). Il tasso di mortalità provinciale è pari a 10,3. Il valore più elevato si registra nei Comuni di Tredozio (27,1) e Dovadola (18,1).
In rapporto all’indice di vecchiaia, i comuni più “vecchi” sono Premilcuore (337,3), Portico e San Benedetto (297,7), Verghereto (266,7); i più “giovani” sono Gatteo (97,5), Borghi (103,2) e San Mauro Pascoli (107,2).

DIPENDENZA GIOVANILE. L’indice di dipendenza giovanile è pari al 20,7. I valori più alti si registrano a San Mauro Pascoli (24,7) e Longiano (24,3). L’indice di dipendenza degli anziani provinciale è pari a 34,3. I valori più alti si registrano a Premilcuore (60,7) e Portico e San Benedetto (56,9).

IMPRESE. Per quanto riguarda le imprese, la densità più elevata (imprese attive ogni 1.000 abitanti) si riscontra a Verghereto (135,5), Cesenatico (132,7), e Civitella (130,2); la densità meno elevata si registra a Santa Sofia (84), Forlimpopoli (86,4) e Modigliana (87,6). A livello di comprensori, si nota una maggiore densità imprenditoriale in quello di Cesena (107,9) rispetto a quello di Forlì (96,5). Fra le altre aggregazioni, si nota una densità particolarmente elevata nella valle del Savio (117,8).

Nel 2010 le imprese attive provinciali sono diminuite dello 0,3% rispetto all’anno precedente. La diminuzione è stata maggiore nel comprensorio di Forlì (-0,5%, a fronte del –0,1% in quello di Cesena). Fra i Comuni, le diminuzioni maggiori si sono verificate a Tredozio (-5%) e Modigliana (-3,9%). Fra i Comuni in controtendenza, le crescite più significative si sono registrate a Portico e San Benedetto (+5,8%), Verghereto (+2,3%) e  Bagno di Romagna (+2,2%).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento