rotate-mobile
Economia

Alla scoperta delle arti del mestiere: al via la quinta edizione di "Detto, fatto!" di Cna

“L’iniziativa – afferma Guardigli – è molto apprezzata anche dagli insegnanti e dai dirigenti scolastici, che vedono nello sviluppo della manualità una integrazione necessaria del normale percorso formativo della scuola primaria”.

È partita alla grande la quinta edizione del progetto “Detto, fatto!”, che vede protagonisti la Cna e le scuole primarie del Comune di Forlì. Come spiega Riccardo Guardigli, responsabile Cna Forlì città: “tanti laboratori diversi, e un’adesione massiccia da parte delle scuole, sono gli elementi portanti di un progetto che mira ad introdurre fin dalle scuole elementari l’amore per il fare, per la manualità, ancor più in generale per il lavoro fatto bene.

Con 180 classi coinvolte, circa il 90% degli alunni delle scuole comunali forlivesi si cimenterà nei laboratori di Cna, condotti da veri professionisti iscritti all’Associazione, che spaziano dal mondo alimentare, alla moda, all’artigianato artistico, all’utilizzo dell’energia”. Il progetto prevede in alcuni casi la visita in azienda, ma la formula più frequente prevede la trasformazione per due ore dell’aula in laboratorio, liberando la voglia di fare dei bambini.

Lavorando il cuoio, decorando la ceramica, tessendo la lana, o impastando il pane ogni bambino scoprirà la soddisfazione che solo il lavoro manuale sa dare. “L’iniziativa – conclude Guardigli – è molto apprezzata anche dagli insegnanti e dai dirigenti scolastici, che vedono nello sviluppo della manualità una integrazione necessaria del normale percorso formativo della scuola primaria”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla scoperta delle arti del mestiere: al via la quinta edizione di "Detto, fatto!" di Cna

ForlìToday è in caricamento