Domenica, 26 Settembre 2021
Economia

Dieci idee per rilanciare l’impresa sostenibile straniera e italiana: meeting tra networking e finanziatori

L'appuntamento per gli imprenditori stranieri e italiani è per mercoledì al Golf club di Magliano, prima per l’incontro one-to-one con altre imprese strutturate del territorio

Dall'azienda che offre servizi a tutto tondo per le case di lusso, alla borsa double face che sostiene le donne in Nigeria; dall’App di iperlocal marketing, al sito di e-commerce che pianifica le diete personalizzate e invia a domicilio anche i prodotti (bio, delle aziende del territorio) e il ricettario per cucinarli. Sono solo alcune delle idee di impresa che 10 aspiranti imprenditrici e imprenditori formati da Generazione Impresa Mondo presenteranno a finanziatori, enti, possibili partner mercoledì sera nel corso di “Matching”, il secondo degli incontri promossi da Gim per promuovere modelli di business sostenibili per l'avvio di nuove imprese straniere e italiane.

L'appuntamento per gli imprenditori stranieri e italiani è per mercoledì al Golf club di Magliano, prima per l’incontro one-to-one con altre imprese strutturate del territorio, possibili partner di filiera e finanziatori, e poi per il confronto allargato, con aperitivo di networking, tra enti, istituzioni e soggetti di microcredito. L’idea è ovviamente quella di fare rete, allargare quella degli “start upper” stranieri e mettere in collegamento imprese con categorie, partner e finanziatori nell'intento di avviare aziende davvero sostenibili dalle idee innovative e inclusive.

Al progetto lanciato da GIM Generazione Impresa Mondo per favorire l'alleanza tra nuove imprese a conduzione migrante e italiana, sono giunte nei mesi scorsi più di 100 candidature. Un dato eccezionale se si calcola che l’Italia – secondo i dati Eurispes – è il Paese con meno sogni di “imprenditorialità” tra i giovani. Di queste, ne sono state accolte oltre 40, parte delle quali già molto ben strutturate. Saranno soprattutto queste ultime, mercoledì, ad avere l'opportunità di presentare se stesse e fare il salto nel mondo degli affari, grazie a reti solide e agevolate proprio da GIM.  

Obiettivo dell'incontro di mercoledì è quindi quello di far incontrare gli startupper con finanziatori e imprese strutturate del territorio che possono essere i potenziali beneficiari o acquirenti del prodotto, o possibili partner commerciali e di filiera. GIM Generazione Impresa Mondo. "Gim Generazione Impresa Mondo" nasce dal progetto Interreg Central Europe Taskforcome Ce1385 gestito sul territorio forlivese e romagnolo dall’ente pubblico di formazione Techne Scarl Forlì-Cesena per conto del Consorzio nazionale OPEN e di un ampio partenariato europeo.

Gim è costituito dai partner Cna Forlì Cesena, Confartigianato Forlì, Confcooperative Forlì Cesena, Legacoop Romagna, Confindustria Romagna, Federmanager Forlì Cesena Rimini e San Marino, Approdo Sicuro Bologna, Casa del Cuculo Forlì, Cim Onlus, Dagon Studio Bologna, Dialogos Forlì, Digital Update Ravenna, Innovabilita Forlì Cesena, Kilowatt Bologna, Singa Italia, in collaborazione con Art-Er e Fondazione Grameen Italia. Con il patrocinio di Comune di Forlì, Comune di Cesena, Camera di Commercio della Romagna, Unioncamere ER, Provincia di Forlì-Cesena, Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Forlì, ANCI ER.

   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci idee per rilanciare l’impresa sostenibile straniera e italiana: meeting tra networking e finanziatori

ForlìToday è in caricamento