menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In molti paesini si fa fatica a chiamare col cellulare: "Tanti Comuni esclusi dalla banda ultra larga"

"È evidente che il digital divide comporta un’esclusione dai benefici che questa tecnologia e tutte le potenzialità dell’innovazione comportano", evidenzia Valenti

"Una delle leve per sostenere lo sviluppo delle piccole imprese si chiama banda ultra larga". E' quanto afferma il segretario di Confartigianato Forì, Marco Valenti, secondo quale "su questo fronte, in Italia, c'è ancora molto da fare". Confartigianato di Forlì ha scattato una fotografia impietosa della situazione attuale: "nel nostro Paese le imprese connesse alla banda ultra larga sfiorano appena il 27%, mentre nell’Unione europea si supera il 40%. Un gap che si riflette anche sull’attività commerciale delle aziende: infatti, la quota di piccoli imprenditori italiani che vende i prodotti on line si ferma al 9,4% mentre in Europa si supera il 15%. Il ritardo delle infrastrutture italiane penalizza proprio le imprese artigiane, metà delle quali è localizzata fuori dai grandi centri urbani e in montagna, cioè nelle aree poco coperte dalla rete".

Esemplare il caso del forlivese: "In molti piccoli comuni, paesini, località e frazioni addirittura è complicato telefonare col cellulare, così come navigare su internet, anche attraverso lo smartphone". Chiarisce Valenti: "La differenza fra chi vive in pianura e chi sceglie le aree collinari e montane è riassumibile con il dato relativo alle famiglie connesse con la banda ultra larga: dall’80,2% di Forlì, si scende al 55,5% della vallata del Bidente, dato influenzato, in positivo, dalla diffusione a Forlimpopoli (79,3%), Meldola (72,5%) e Bertinoro (65,2%). Tutti gli altri comuni risultano esclusi dalla banda ultra larga a velocità maggiore di 30 Mbps. È evidente che il digital divide comporta un’esclusione dai benefici che questa tecnologia e tutte le potenzialità dell’innovazione comportano. A fronte di un’importanza crescente nella società delle tecnologie, il divario digitale grava sempre di più su chi non può fruirne. E chi è escluso dal digitale viene penalizzato in termini economici, culturali e sociali". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento