menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Economia in recessione in provincia, calano produzione e fatturato

Rispetto allo stesso trimestre del 2011, gli imprenditori del manifatturiero hanno segnalato una diminuzione della produzione del 3,9% il fatturato, a valori correnti, è stato inferiore dell’1,3%

Stentano ad arrivare segnali di ripresa per l'economia provinciale di Forlì-Cesena. Nell'ultimo tremestre (maggio-giugno 2012) la recessione ha colpito pesantemente anche le nostre imprese, stando ai dati diffusi dalla Camera di commercio. Rispetto allo stesso trimestre del 2011, gli imprenditori del settore manifatturiero hanno segnalato una diminuzione della produzione del 3,9% il fatturato, a valori correnti, è stato inferiore dell’1,3%; anche gli ordinativi raccolti sul mercato italiano sono stati più contenuti (-3,0%) mentre quelli pervenuti dall’estero (+1,4%) sono risultati in aumento. Nell’arco degli ultimi 12 mesi il numero degli occupati è rimasto stabile con risultati, però, molto differenti fra settore e settore che vanno dal –4,6% del “legno” al +3,2% di “calzature”.

RAFFRONTO SUL 2011 - Le variazioni calcolate sono positive rispetto al trimestre precedente ma negative rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. Nell’arco degli ultimi 12 mesi tutti i settori analizzati presentano valori in ulteriore rallentamento. Le performance produttive risultano negative per “mobili”, “chimica e plastica”, “confezioni”, “altre industrie”, “legno”, “alimentare” e “prodotti in metallo” mentre restano di segno positivo solo i settori “calzature” e “macchinari”.

MENO CRESCITA - Queste tendenze sono confermate anche in tutte le classi dimensionali sui principali indicatori (produzione, fatturato, ordinativi). La percentuale di imprese in crescita si abbassa ulteriormente: infatti, solo il 30,7% ha dichiarato un aumento della produzione rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno contro il 52,0% che ha indicato una diminuzione.

L'OCCUPAZIONE TIENE - Nel corso di questo trimestre però, fra le imprese intervistate, l’occupazione sembra tenere ed anche le aspettative espresse per il terzo trimestre rispetto al secondo complessivamente confermano gli attuali livelli occupazionali; tuttavia, la quota di imprese che prevedono una riduzione di personale (15,4%) aumenta mentre quella di coloro che lo assumeranno (10,4%) scende.

L'INDAGINE - Alla rilevazione hanno partecipato 202 imprese che, a fine trimestre, occupavano quasi 19.000 addetti. Con un grado di copertura del 24,8% delle imprese e del 57,6% degli addetti, si tratta di un campione largamente rappresentativo delle imprese con dimensione aziendale di 10 addetti e oltre; sono invece escluse dall’indagine le piccolissime imprese (da 1 a 9 addetti). Va ricordato che l’indagine è di tipo congiunturale e pertanto non tiene conto delle variazioni strutturali dei settori determinate dalla chiusura di imprese prima operative e dell’apertura di nuove imprese; i dati di struttura, settoriali e dimensionali, sono infatti utilizzati esclusivamente nella ponderazione dei risultati raccolti e vengono aggiornati annualmente.

IL COMMENTO - “Rilevo con preoccupazione che le imprese manifatturiere della nostra provincia - commenta Alberto Zambianchi, Presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena - continuano a soffrire per il terzo trimestre consecutivo. La produzione risulta inferiore rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e i segnali di rallentamento sono diffusi in tutti i settori. In questa difficile situazione, un aspetto incoraggiante è rappresentato dalla tenuta degli ordini esteri. Grazie al monitoraggio tempestivo di questi e di altri numerosi indicatori sociali ed economici, che la Camera cura da tempo con sistematicità, gli attori della governance hanno a disposizione un patrimonio di informazioni prezioso perché il Sistema Territoriale possa affrontare con efficacia le sfide complesse che si rinnovano in questo lungo periodo di crisi puntando con determinazione sugli asset positivi che lo contraddistinguono. ”
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento