rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Economia

Electrolux, incontro al Ministero dello Sviluppo Economico: "Rispettati gli impegni presi lo scorso maggio"

"Grazie all'implementazione dell'accordo e al contributo di tutte le parti sociali coinvolte siamo stati in grado di fornire un contributo fondamentale ai risultati economici del 2014", afferma l'amministratore delegato

Appuntamento mercoledì al Ministero dello Sviluppo Economico per la dirigenza di Electrolux Italia per la verifica dell'accordo firmato lo scorso maggio. L'amministratore delegato Ernesto Ferrario ha esternato la propria soddisfazione "per le attività svolte sino ad ora da Electrolux previste dal piano industriale che confermano la solidità dell'azienda e il rispetto degli impegni presi lo scorso maggio".

"Lo dimostrano anche gli investimenti effettuati nel 2014 pari a 40 milioni di euro - conclude -. Grazie all'implementazione dell'accordo e al contributo di tutte le parti sociali coinvolte siamo stati in grado di fornire un contributo fondamentale ai risultati economici del 2014".

"Questo a detta dell’azienda dovrebbe consentire un 2015 di tranquillità e di consolidamento. Tuttavia la domanda resta molto volatile e soggetta a variazioni improvvise , che causano anche improvvisi cambiamenti dei programmi produttivi, e si riscontra un complessivo calo dei volumi, che si assestano a 3,9 milioni di pezzi rispetto al 4,1 previsti con Porcia e Solario in maggiore sofferenza", scrive in una nota la Uilm di Forlì .

Per Forlì gli investimenti sono stati di 9,2 milioni nel 2014 superiori ai previsti 7,2 milioni, nel 2015 i volumi sono in crescita e si assesteranno a 1,5 milioni di pezzi e da maggio a ottobre è previsto un ritorno ad un regime orario di 8 ore.

La Uilm esprime naturalmente soddisfazione "per la implementazione del piano industriale definito nell’accordo sindacale indispensabile alla salvaguardia degli stabilimenti italiani, ma l’andamento asimmetrico all’interno del gruppo, con le fabbriche di Solaro e Porcia in maggiore difficoltà, destano preoccupazione e richiedono la massima attenzione sindacale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Electrolux, incontro al Ministero dello Sviluppo Economico: "Rispettati gli impegni presi lo scorso maggio"

ForlìToday è in caricamento