menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Entroterra, un nuovo progetto per il comparto costruzioni

Del progetto CNA dedicato alla rigenerazione urbana si parlerà nel corso dell’Assemblea annuale di CNA Colline forlivesi, che si terrà martedì alle 20.30 nel Salone del Consiglio Comunale di Predappio

Le imprese del comparto costruzioni sono quelle che soffrono maggiormente per la crisi, e insieme con esse un indotto molto importante. Al contempo il nostro patrimonio edilizio è per gran parte obsoleto, tanto che produce il 40% delle emissioni di CO2. Gli immobili più dispersivi sono quelli costruiti nel secondo dopoguerra e gli edifici più degradati sono occupati da famiglie a basso reddito che hanno necessità di essere supportate economicamente per sostenere l’onere di un intervento di ristrutturazione.

Da queste valutazioni nasce un progetto innovativo di CNA, nato da approfondimenti importanti sia sul piano tecnico che finanziario. Del progetto CNA dedicato alla rigenerazione urbana si parlerà nel corso dell’Assemblea annuale di CNA Colline forlivesi, che si terrà martedì alle 20.30 nel Salone del Consiglio Comunale di Predappio.

All’evento parteciperanno Giorgio Frassineti, sindaco di Predappio; Mauro Turchi, presidente di CNA Castrocaro-Predappio; Gabriele Di Bonaventura, responsabile di CNA Costruzioni Forlì-Cesena; Tecla Mambelli, capo settore Urbanistica del Comune di Bertinoro; Franco Napolitano, direttore generale di CNA Forlì-Cesena. L’assemblea sarà presieduta da Alessandra Ori, presidente di CNA Bidente. Un’occasione importante per divulgare il progetto verso le imprese del comparto e per approfondire il confronto con le Amministrazioni locali, numerose delle quali hanno già dichiarato il proprio interesse e recepito alcune delle proposte di CNA.

L’area territoriale CNA Colline forlivesi, nata nel gennaio 2012 con il nuovo modello organizzativo di cui si è dotata CNA Forlì-Cesena, comprende le vallate del Bidente, del Montone, del Rabbi e del Tramazzo. Gli 8 uffici, che vanno da Forlimpopoli a Santa Sofia, da Predappio e Castrocaro a Modigliana, occupano complessivamente 48 collaboratori. CNA Colline Forlivesi rappresenta complessivamente 2.600 imprenditori, di cui oltre 700 giovani,  650 donne e 80 stranieri. Ma anche 950 pensionati associati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento