rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Economia

Fare affari scambiando relazioni: si è presentato il capitolo BNI "Sforza"

E' partito il “capitolo BNI” Sforza che lunedì mattina in sala Europa alla Fiera di Forlì si è presentato pubblicamente di fronte ad una platea di oltre 160 imprenditori

E' partito il “capitolo BNI” Sforza che lunedì mattina in sala Europa alla Fiera di Forlì si è presentato pubblicamente di fronte ad una platea di oltre 160 imprenditori del territorio romagnolo, in prevalenza forlivese. Liberi professionisti e imprenditori, commercianti, si sono dati appuntamento alle 7,30 di lunedì per conoscere più da vicino il mondo del “marketing referenziale” di BNI (acronimo di Business Networking International) la più diffusa organizzazione al mondo che si occupa di fornire un metodo strutturato per allacciare le relazioni tra professionisti e aziende con l'obiettivo di aumentarne il fatturato e la produttività.

Il capitolo Sforza, sotto la guida di Rossana Carabotto è l’ultimo nato in una rete che vede già operativa buona parte della Romagna: sono infatti presenti altri “capitoli” come vengono chiamate le sezioni locali, a Faenza, Ravenna, Rimini, Cattolica, Bellaria e San Marino per una rete che coinvolge solo su queste piazze oltre 200 imprese e professionisti. A Forlì sono 24 gli imprenditori che hanno costituito la prima squadra di Forlì, tra questi ci sono specialisti della comunicazione, dell’organizzazione eventi, allestimenti stand, dell’architettura, dell’edilizia, della consulenza aziendale e legale ed esercenti.

Questi professionisti dei rispettivi settori si incontrano con le tipiche modalità che da 35 anni contraddistinguono BNI in tutto il mondo: dedicano tempo alla formazione, allo scambio di referenze e di clienti con l’obiettivo di cambiare radicalmente il modo di lavorare, focalizzando l'attenzione sulla crescita dei fatturati e offrendo nuove possibilità di sviluppo creando una rete collaborativa strutturata in grado di favorire, inoltre, anche la nascita di progetti innovativi capaci di superare i confini territoriali e nazionali.
I membri del capitolo Sforza si incontrreranno il martedì mattina alle 7,30 al Grand Hotel di Forlì e dedicheranno due ore del loro tempo alla formazione allo scambio reciproco di referenze e clienti.

“Perché avvicinarsi a BNI? Il modo di fare business è cambiato velocemente, non abbiamo più tempo, si corre, si lavora sempre e a qualsiasi ora, a discapito della vita privata”, spiega Giorgio Camporeale, Executive Director BNI Romagna che prosegue, “a volte si lavora con clienti che sappiamo, faticheranno a pagarci; elaboriamo progetti per aziende sperando che nasca qualcosa togliendo magari energia e tempo a idee molto più interessanti e proficue. Con BNI sono io invece a scegliere con chi lavorare, sono io a selezionare i miei clienti: potrò potrò finalmente collaborare con persone referenziate, affidabili”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fare affari scambiando relazioni: si è presentato il capitolo BNI "Sforza"

ForlìToday è in caricamento