rotate-mobile
Economia

Parte la seconda fase di "Fare centro": aprire un'attività nel cuore della città

Il progetto è finalizzato a supportare dal punto di vista della ricerca degli spazi, della analisi della fattibilità imprenditoriale ed anche dell'accesso al credito, coloro che vogliono intraprendere nuove attività artigianali e commerciali nel centro

Dalla mattina di lunedì e fino al 20 novembre, sarà possibile scaricare dal sito del Comune di Forlì la scheda per partecipare a “FARE CENTRO 2”, una iniziativa realizzata nell'ambito dei progetti speciali finanziati dalla Regione Emilia Romagna per la rivitalizzazione commerciale dei centri storici. Il progetto è finalizzato a supportare dal punto di vista della ricerca degli spazi, della analisi della fattibilità imprenditoriale ed anche dell'accesso al credito, coloro che vogliono intraprendere nuove attività artigianali e commerciali nel centro storico di Forlì.

Le persone che invieranno la loro candidatura verranno chiamate per un colloquio di  messa a punto della idea d'impresa con il consulente di retail Aldo Pellegrino, messe in contatto con i proprietari di spazi vuoti ed anche di catene commerciali se lo richiedono. Potranno, inoltre, usufruire di facilitazioni per l'accesso al credito tramite i consorzi fidi delle Associazioni di Categoria del Commercio e dell'Artigianato, partner del progetto e dei contributi del Comune di Forlì se la loro attività rientra nei criteri previsti dai bandi già esistenti.

Spiega l'assessora allo Sviluppo Economico , Maria Maltoni: “La prima edizione del progetto ha dato risultati interessanti, infatti il monitoraggio degli spazi vuoti e l'incontro con le proprietà immobiliari, hanno evidenziato che c'è, anche se soltanto in una parte dei proprietari di negozi sfitti, la disponibilità ad affittare gli spazi con affitti graduati nel tempo, per aiutare lo start-up delle imprese. Infatti dal percorso precedente sono nate varie attività, ma soltanto negli spazi i cui proprietari avevano dato la disponibilità per canoni calmierati. Oggi con il nuovo percorso metteremo a disposizione di chi vuole avviare nuove attività un colloquio di orientamento con l'esperto Aldo Pellegrino, la redazione del businness plain e la possibilità di entrare in contatto con i proprietari dei locali.  Dato che vi è ancora qualche disponibilità di contributo per le nuove attività, in particolare per ciò che riguarda l'abbattimento degli interessi, anche sul versante delle agevolazioni chi avvia negozi o attività artigianali ha buone possibilità di essere supportato. Infine, sottolineo con piacere che nei giorni scorsi sono stata invitata a presentare l'azione “Fare centro “ promossa dal Comune di Forlì, al convegno su “Rivitalizzazione economica e rigenerazione urbana , percorsi per lo sviluppo delle imprese del commercio e dei servizi”, nell'ambito della manifestazione “Urban Promo 2013”, in quanto il nostro progetto è stato individuato come uno dei più completi ed innovativi a livello nazionale. “

La schede di adesione possono essere scaricate dal sito www.comune.forli.fc.it  e devono essere inviate alla mail  farecentro@forlinelcuore.it  o alle associazioni CNA, Confartigianato, Confcommercio , Confesercenti,  entro il 20 novembre 2013. Per info: segreteria assessorato Sviluppo Economico tel. 0543-712429; mail : assessora.maltoni@comune.forli.fc.it .

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte la seconda fase di "Fare centro": aprire un'attività nel cuore della città

ForlìToday è in caricamento