rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Economia

Caso diamanti, Federconsumatori al fianco dei truffati: convocata un'assemblea pubblica

Basir denuncia "questa grave situazione che ha coinvolto soprattutto persone anziane (circa il 70% degli investitori)"

Sono più di duemila i risparmiatori che si sono rivolti alla Federconsumatori per denunciare la truffa dei diamanti in tutto il territorio nazionale. "I cittadini coinvolti . ricorda il presidente di Federconsumatori Forlì-Cesena, Milad Jubran Basir - sono stati convinti ad investire i propri risparmi in pietre preziose, per un ammontare complessivo di 21,2 milioni di euro. Nella nostra provincia di Forlì e Cesena diversi cittadini-risparmiatori si sono rivolti alle nostre sedi per chiedere aiuto e tutele".

Basir denuncia "questa grave situazione che ha coinvolto soprattutto persone anziane (circa il 70% degli investitori). In un momento in cui alcune banche erano a rischio di fallimento e molti risparmiatori vedevano svanire i propri averi a causa di spregiudicate operazioni di salvataggio, il rifugio negli investimenti in diamanti a molti è sembrata una buona strada, suggerita ed ampiamente garantita da parte di specialisti che, in presenza dei consulenti della propria banca, assicuravano un "investimento sicuro". Peccato che gli stessi diamanti, oggi, hanno valori fortemente svalutati ed i cittadini non riescono neanche a venderli sul mercato".

"In aggiunta a tutto ciò qualche settimana fa il Tribunale di Milano dichiarava il fallimento della IDB ( International Diamond Business), la società  proprietaria dei diamanti che li aveva venduti attraverso le banche - continua Basir -. Diversi cittadini, purtroppo, conservavano i propri diamanti acquistati nella stessa società fallita Idb ed ora avranno termine sino all'8 merzo per chiederne la restituzione al curatore fallimentare. Se non si attiveranno per farlo, entro il termine indicato dal curatore fallimentare sino all'8 marzo, perderanno i propri diamanti che saranno acquisiti dalla procedura fallimentare. Diversi cittadini stanno chiamando per chiedere tutela e scongiurare tale rischio di perdita dei diamanti acquistati". Sulla questione Federconsumatori Forlì-Cesena ha organizzato un'assemblea pubblica che si terrà sabato alle 10.30 nella sede di via Pelacano 7 per illustrare ai cittadini coinvolti il percorso da intraprendere al fine di tutelarli al meglio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso diamanti, Federconsumatori al fianco dei truffati: convocata un'assemblea pubblica

ForlìToday è in caricamento