menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ferretti, si valuta la cassa integrazione straordinaria

Mercoledì un nuovo incontro tra sindacati, direzione aziendale della Ferretti SpA, sulla volontà espressa dall'azienda di procedere all'apertura di una procedura di mobilità per circa 100 lavoratori in tutto il gruppo. "La Ferretti - spiegano i sindacati in una nota - si è dichiarata disponibile a valutare soluzioni alternative"

Mercoledì un nuovo incontro tra sindacati, direzione aziendale della Ferretti SpA, sulla volontà espressa dall'azienda di  procedere all’apertura di una procedura di mobilità per circa 100 lavoratori in tutto il gruppo. “La Ferretti  - spiegano i sindacati in una nota - si è dichiarata disponibile a valutare soluzioni alternative all’apertura della mobilità, attraverso l’utilizzo della cassa integrazione straordinaria ed a considerare l’eventuale uso della mobilità solo in forma incentivata”.

L'azienda ha anche confermato la volontà di procedere agli investimenti preannunciati nei vari cantieri, anche se, alla luce della più complessiva situazione di mercato e quindi produttiva, in alcuni casi sarà necessario rivederne la tempistica. Le parti hanno concordato un percorso che prevede un ulteriore incontro previsto per il giorno 8 aprile, successivamente a tale data saranno effettuati incontri per singolo cantiere volti a verificare la situazione produttiva ed organizzativa, per poter poi procedere più nello specifico a definire le soluzioni più appropriate. I sindacati hanno comunque ribadito che  non saranno disponibili ad ulteriori processi di esternalizzazione o terziarizzazione in sostituzione di lavoratori dipendenti e che andrà verificato ogni possibile strumento utile ad escludere o a ridurre il ricorso a licenziamenti.

Le organizzazioni sindacali territoriali di Forlì, unitamente alla RSU aziendale, hanno richiesto un incontro all’azienda per fare un esame congiunto relativamente alla riorganizzazione e all’investimento produttivo sul territorio di Forlì come previsto dall’accordo di programma e confermato nel piano industriale presentato alle rappresentanze sindacali a dicembre 2012, ritengono che tale incontro debba necessariamente tenersi in tempi stretti, anche al fine di poter informare puntualmente e tempestivamente le lavoratrici ed i lavoratori Ferretti SpA di Forlì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento