menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiere, Bulbi: "Nessun vincolo nella localizzazione"

"Con la FierAvicola - prosegue Bulbi - si sta lavorando già da anni per esempio con la biennalità. Inoltre, non ci sono in discussione percentuali e assegnazione di posti nei futuri consigli"

I processi di integrazione delle fiere di Forlì e di Cesena, e la conseguente integrazione con il polo fieristico di Rimini sono al centro di due interrogazioni, una di Stefano Gagliardi, capogruppo PdL, e l’altra di Gian Luca Zanoni, capogruppo della Lega Nord. “Ricordo lo stato dell’arte: il progetto regionale prevede tre grandi poli, di cui quello romagnolo aggregato a Rimini”, risponde il presidente della Provincia Massimo Bulbi.

Il confronto avvenuto nel tavolo presieduto da Paolo Lucchi, all’interno del Patto per lo Sviluppo, ha delineato un percorso per le fiere, che poi è stato seguito: la fusione tra Forlì e Cesena e un’ulteriore rapporto con Rimini, al fine di migliorare la competitività ma anche per l’obiettivo che ritengo prioritario, sostenere e sviluppare l’economia del territorio. La questione quindi è come riorganizzare queste fiere”.


Con la FierAvicola – prosegue Bulbi - si sta lavorando già da anni per esempio con la biennalità. Inoltre, non ci sono in discussione percentuali e assegnazione di posti nei futuri consigli, in quanto non se n’è neanche discusso. Quest’estate con Rimini abbiamo cercato di condividere un rapporto per la creazione di una Newco, e non abbiamo neanche parlato di maggioranza anche se è nelle cose che a Rimini va la maggioranza. Quello che abbiamo chiesto è che ci siano maggioranze qualificate per alcune scelte strategiche e un patto parasociale per la governance. Queste sono le due principali garanzie. Ad oggi siamo a questo punto. Nell’accordo c’è che nessuno può porre vincoli sulla localizzazione delle fiere, ma con il correttivo della compensazione. Importante, infine, è stato leggere sui giornali che molti imprenditori non sono contrari al trasferimento del Macfrut”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento