Firmato l’accordo regionale sulle stabilizzazioni dei medici e dei dirigenti sanitari

Ora le Aziende Sanitarie della Regione potranno iniziare a pubblicare i bandi e formulare le graduatorie per le assunzioni.

L’accordo firmato in Regione prevede la stabilizzazione e quindi l’assunzione a tempo indeterminato, nel triennio 2018/2020, per moltissimi professionisti che da tempo lavorano presso le strutture sanitarie della nostra Regione con contratti a tempo determinato o con contratti “atipici” come ad esempio i contratti libero professionali.

“Questo importante risultato, che segue all’accordo sulla stabilizzazione di infermieri, tecnici sanitari, ecc…, già sottoscritto lo scorso 28 dicembre è frutto del lavoro messo in atto prima a livello nazionale con l’accordo tra CGIL, CISL, UIL e Ministero della Funzione Pubblica del 30 novembre 2016 sulla riduzione del precariato e successivamente della coerenza con la quale le organizzazioni sindacali hanno valorizzato la volontà di rimettere al centro il lavoro e la buona occupazione da parte della Regione Emilia Romagna, a partire dal patto per il lavoro” si legge in una nota dei sindacati.

“L’accordo di ieri consegnerà a tutte le Aziende Sanitarie della Regione la possibilità di dare stabilità ai medici e ai dirigenti sanitari che hanno maturato competenze ed esperienze all’interno del servizio sanitario evitando, in questo modo, di disperdere un patrimonio di conoscenze e di investimenti in formazione che sono stati effettuati in questi anni.  L’accordo prevede anche un Osservatorio Regionale che dovrà monitorare questa importante operazione di stabilizzazione al fine di dare tutto il supporto perché eventuali problematiche o difficoltà siano affrontate e risolte tempestivamente con omogeneità sull’intero territorio regionale”.

Potrebbe interessarti

  • Cattivi odori addio: ecco come pulire i bidoni della spazzatura

  • Aspettare tre ore dopo mangiato per fare il bagno: è davvero obbligatorio?

  • Evitare la bolletta salata in estate con questi 3 suggerimenti

  • Nausea e cerchi alla testa? 5 rimedi per far passare prima la sbornia

I più letti della settimana

  • Giovane harleysta morto sulla Cervese, la fidanzata in prognosi riservata. C'è un testimone della sciagura

  • Tragico incidente all'alba: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Tragedia nella notte: si schianta contro un albero, muore una 26enne

  • Va alla scoperta delle bellezze rurali, un infarto lo uccide: la vittima è un volto noto di Forlì

  • Ancora sangue sulle strade: sciagura in serata, muore un 28enne forlivese

  • Accertato un caso di Dengue a Forlì: scatta il Piano di disinfestazione contro la zanzara tigre

Torna su
ForlìToday è in caricamento