menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forlì-Cesena, oltre 10mila persone sposano la bolletta elettronica di Hera

La campagna di sensibilizzazione ha una durata quadriennale e si concluderà nel 2016, con l’obiettivo finale di arrivare a quota 100.000 passaggi a bollette on-line

Con un anno di anticipo rispetto agli obiettivi iniziali, il progetto di Hera “Regala un albero alla tua città” per promuovere il passaggio dalla bolletta cartacea a quella on-line, legando il risultato alla piantumazione di alberi, ha raggiunto, e superato, le 50.000 adesioni. Attualmente, nei Comuni dell’Area di Forlì-Cesena aderenti al progetto (Forlì e Forlimpopoli nell’area forlivese; Cesena, Cesenatico, Savignano sul Rubicone , San Mauro Pascoli, Gambettola e Sogliano al Rubicone nell’area cesenate) i conti contrattuali con invio elettronico della bolletta sono oltre 10.400, pari a circa il 6% del totale.

Obiettivo: 100.000 nuove adesioni

La campagna di sensibilizzazione ha una durata quadriennale e si concluderà nel 2016, con l’obiettivo finale di arrivare a quota 100.000 passaggi a bollette on-line: al posto della bolletta cartacea i clienti riceveranno un semplice file pdf nella propria casella di posta elettronica. La scelta ecologica (si evita l’utilizzo di carta e vengono impegnate minori risorse per spedizione e trasporto) verrà premiata con la piantumazione di 2.000 alberi complessivi (1 ogni 50 adesioni) nelle aree individuate dai Comuni che collaborano con Hera alla realizzazione dell’iniziativa attraverso azioni di sensibilizzazione e informazione nei confronti della propria cittadinanza. La bolletta on-line porta benefici rilevanti rispetto alle tradizionali bollette cartacee. Le circa 53.000 adesioni raggiunte, permetteranno di evitare già ora l’utilizzo di oltre 1.250.000 fogli di carta all’anno.

In autunno in arrivo 500 nuovi alberi nei Comuni più virtuosi, per arrivare a quota 1.000

I Comuni coinvolti nel territorio servito da Hera sono 69. Grazie alle oltre 50.000 adesioni arrivate fino a oggi, si prevede che già nell’autunno di quest’anno verranno realizzate le piantumazioni di ulteriori 500 alberi, dopo i primi 500 piantumati tra dicembre 2013 e gennaio 2014. Entro un anno saranno quindi 1.000 gli alberi già messi a dimora, la metà di quanto previsto nell’intero progetto. Si tratta di un risultato che supera ampiamente le attese, a conferma dell’interesse dei cittadini verso una iniziativa concreta e i cui risultati saranno ben visibili nelle aree verdi scelte: 88 in totale. Per lo più si tratta di parchi pubblici già esistenti in cui rafforzare la piantumazione, o aree verdi da creare. Gli interventi di riforestazione urbana sono effettuati nei territori più virtuosi in termini di adesioni alla bolletta on-line dei clienti residenti nei Comuni. Sono stati 17 i Comuni più virtuosi che si sono aggiudicati i primi 500 alberi.

Gli iscritti ai servizi on-line di Hera saliti a circa il 13%

Le adesioni alla campagna alberi, oltre alle normali attività di promozione dei servizi web, hanno contribuito all’aumento degli iscritti ai servizi on line di Hera, saliti al 12,7% del totale dei clienti Hera (erano il 10% a pochi mesi dall’avvio dell’iniziativa), pari a circa 192.000. Sul sito del Gruppo è infatti attivo un portale dedicato ai clienti dove, una volta registrati, si possono svolgere 24 ore su 24 comodamente seduti da casa e nel momento scelto tutta una serie di pratiche. Attualmente i clienti con invio elettronico della bolletta sono oltre 95.000, più del 6% dei clienti totali.

Un canale web dedicato al progetto

Un’ampia informazione aggiornata sul progetto è fruibile nel canale web creato ad hoc (www.alberi.gruppohera.it). Qui si trovano la descrizione dell’iniziativa, l’elenco dei Comuni partner, le informazioni sugli interventi previsti, gli obiettivi raggiunti e raggiungibili, con i benefici ambientali conseguenti in termini di CO2 evitata e carta risparmiata. Sul canale è inoltre presente un accesso rapido alla sottoscrizione della bolletta on-line, per facilitare il cliente nel passaggio alla digitalizzazione della bolletta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento