menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mediaphone investe nonostante il periodo di crisi: inaugurata la nuova sede

Il titolare di Mediaphone Massimo Monti evidenzia “che la necessità di ottimizzare i costi energetici odierni, si traduce in problemi oggettivi per città, comuni e autorità locali"

E' stata inaugurata alla presenza del sindaco di Forlì Roberto Balzani, del presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena Alberto Zambianchi e di numerosi imprenditori e partner la nuova sede di Mediaphone in Via Emilio Segrè 15, nella zona artigianale di Villa Selva. Dopo il taglio del nastro il sindaco ed il Presidente della Camera di Commercio che hanno introdotto il pomeriggio esprimendo la loro soddisfazione per la presenza sul territorio di realtà come Mediaphone che investono nonostante il momento di difficoltà economica generale e che possono diventare importante strumento di innovazione delle imprese ed occasione per l’inserimento di profili qualificati di giovani nel mondo del lavoro.

Mediaphone con il suo Amministratore Unico Massimo Monti ha ribadito la volontà di investire ed ha annunciato “la volontà di –iniziare un percorso- che da una parte ci consenta di migliorare e far crescere ulteriormente l’azienda e dall’altra possa far ricadere sul territorio un po’ dei benefici prodotti dal proprio business. Proprio per questo abbiamo deciso di affrontare con l’Associazione Papa Giovanni XXIII un percorso di responsabilità sociale d’impresa e abbiamo dedicato una prima attività di sostegno economico al Villaggio della Gioia di Forlì, comunità di accoglienza di minori con le loro famiglie di origine in situazione di difficoltà”.

Anche Cisco Italia con Giorgio Campatelli, Partner Leader Organization, ha voluto ringraziare Mediaphone un partner che è oggi uno dei principali partner Cisco dell’Emilia Romagna, e che ha incrementato sensibilmente nell’ultimo anno il fatturato prodotto con il vendor americano”. L’amministrare Unico e titolare di Mediaphone Massimo Monti ha sottolineato che: “Mediaphone intende oggi rafforzare la sua presenza sul territorio locale con una nuova sede che è stata attrezzata come “area demo”, un vero e proprio laboratorio, per mostrare alle imprese le migliori tecnologie di Collaboration, Borderless Network e Unified Access di Cisco ed alcuni brevetti Mediaphone nel settore “Green” molto innovativi, per illuminare le città o le aree private in maniera più efficiente ed a costi energetici decrescenti o tendenti a zero e per produrre energia elettrica attraverso sistemi eolici a basso impatto ambientale.”

Oltre quindi all’area Demo Lab di alcuni prodotti Cisco sono già direttamente visibili all’ingresso della nuova sede anche alcuni prodotti in cui Mediaphone ha sfruttato le proprie competenze nel settore dell’information technologies per integrarle su alcuni manufatti e strumenti tradizionali, trasformandoli di fatto in prodotti ad alto contenuto tecnologico e Green. In particolare un Palo di illuminazione multimediale di ricercato profilo estetico (completo di videosorveglianza, wifi, telefono, amplificazione e sistema di ricarica delle auto elettriche), ed il palo di illuminazione Arkimede, privo di costi energetici in quanto alimentato da un sistema fotovoltaico che consente di mantenere accesso il palo fino a 10 giorni in condizioni di buio totale.

Il titolare di Mediaphone Massimo Monti evidenzia “che la necessità di ottimizzare i costi energetici odierni, si traduce in problemi oggettivi per città, comuni e autorità locali. I pali di illuminazione ad energia solare prodotti da Mediaphone offrono una valida alternativa per integrare i più moderni sistemi di comunicazione dal wifi alla videosorveglianza e per risparmiare i costi energetici. Inoltre la possibilità di integrare sicurezza e multimedialità rappresenta un vero e proprio valore aggiunto unico; i sistemi sono dei veri e propri totem multifunzionali e multiuso e permettono, con la logica “all in one”, di ottimizzare gli investimenti e far risparmiare i costi fissi delle imprese”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento