menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forlì Self Storage, così si cerca di superare la crisi

Forte di un grande successo in tutto il mondo, esordisce anche a Forlì il servizio di Self Storage, dimostrando tutta la proattività dell’imprenditoria romagnola. Un ambiente che offre box di diverse metrature

Mentre la situazione economica generale stenta ancora a presentare segni visibili di miglioramento, la Romagna ha tutta l’intenzione di continuare a dimostrarsi fiore all’occhiello dell’impresa italiana reagendo con una sempre maggiore determinazione nel trasformare le sfide in opportunità di crescita.

Il neo-nato progetto Forlì Self Storage, situato in via Zotti 20 nel cuore della Zona Industriale, incarna tutta la voglia di fare dell’imprenditoria nostrana, grazie all’iniziativa di due giovani imprenditori trentenni, Marika Mambelli ed Enrico Faggiotto, i quali hanno deciso di prendere in mano il proprio futuro investendo in prima persona risorse e fatica, per realizzare un sogno.

Formula ancora inedita per la nostra zona, quella dei Self Storage è ormai una realtà già affermatasi nei più grandi centri italiani, che arriva direttamente dall’Europa e dagli Stati Uniti. Forlì Self Storage è un ambiente in cui trovare box di diverse metrature da utilizzare per conservare qualunque tipo di oggetto: dagli elettrodomestici agli elementi di arredo, passando per grandi scatoloni e per piccole buste, fino agli archivi di lavoro e agli strumenti di magazzino.

Forlì Self Storage è un’idea promettente proprio perché si muove nel solco delle tendenze che più di altre caratterizzano la società di oggi, dando una risposta concreta ad alcune esigenze davvero molto sentite: il bisogno di spazio, di autonomia, sicurezza e privacy. Un bisogno che accomuna i privati che necessitano di un luogo da poter sentire ”loro” con un conveniente rapporto qualità/prezzo, per custodire oggetti che non stanno più in cantina o per fare i cambi di stagione, per trovare un appoggio in caso di trasloco o per guadagnare spazio in casa in seguito a una nascita; ma è una necessità forte allo stesso tempo per le aziende che cercano un magazzino aggiuntivo, un deposito per materiali o un archivio, anche consultabile, o che vorrebbero poter contare su un punto di riferimento per il supporto logistico. Proprio per assicurare la massima flessibilità, tutti i servizi offerti propongono soluzioni contrattuali assolutamente elastiche, senza vincoli di durata e anche per periodi brevi.

Ogni dettaglio in Forlì Self Storage è accuratamente studiato per favorire la soddisfazione di ogni tipo di utente. Gli spazi sono accessibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e rappresentano davvero una pratica estensione dello spazio di casa per pulizia e comodità. Ogni box è individualmente allarmato tramite un sofisticato sistema di antifurto, di cui solo l’utente conosce il codice, e l’accesso a ogni spazio è strettamente riservato al cliente, che ne possiede l’unica chiave.

Il 17 e 18 marzo Forlì Self Storage celebrerà l’inizio della sua attività con due giorni di festeggiamenti, iniziando con la cerimonia del taglio del nastro alla presenza delle autorità cittadine e della stampa, alle quali verranno illustrati tutti i punti di forza di questo prestigioso progetto.

A ulteriore riprova della portata valorizzatrice che questa nuova attività intende avere sul territorio, Forlì Self Storage nei due giorni di inaugurazione ospiterà l’iniziativa Box Shock, patrocinata dal Comune di Forlì, Assessorato alla Cultura, Politiche Europee e Rapporti Internazionali, un formato curatoriale innovativo che per due giorni trasformerà i box di Forlì Self Storage in magici spazi espositivi per le opere di alcuni dei più importanti artisti della zona.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento