menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forlivesi salvi: per il 2013 nessun aumento delle tasse dal Comune

Presentata mercoledì alle commissioni consiliari la proposta di bilancio per il 2013 dall'assessore Emanuela Briccolani. La buona notizia è che non ci saranno aumenti dell'Imu

Presentata mercoledì alle commissioni consiliari la proposta di bilancio per il 2013 dall'assessore Emanuela Briccolani. La buona notizia è che non ci saranno aumenti dell'Imu, anzi, spiega l'assessore, se dalla finanziaria 2013 l'amministrazione potrà contare su risorse aggiuntive, queste verranno usate proprio per ridurre l'imposta per la prima casa. E anche per aumentare (se possibile di 200mila euro) il fondo a sostegno delle famiglie in difficoltà, già fissato a 600mila.

In generale le tasche dei cittadini non verranno toccate e non ci saranno tagli ai servizi: niente tassa di soggiorno, nessun aumento per le addizionali. Ci sarà una riduzione dell'indebitamento del Comune di circa 7 milioni, di cui 4 recuperati  dalla contrazione dei mutui. La spesa corrente, dal 2009, ha subito un calo del 7,5%, pari a sette milioni. Ci sarà una riduzione della spesa di 4,2 milioni: 1,5 sul personale, 1,2 sugli assessorati.

Per quanto riguarda le entrate, stimate ovviamente in calo, i tagli dei contributi statali ammontano a 4,5 milioni e 600mila euro di incassi in meno da multe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento