Gli ingegneri analizzano il "Superbonus 110%", ecco un seminario online

Si tratta di un seminario per il quale è stata prevista una quota d’iscrizione, si svolgerà questo giovedì, interamente in modalità online tramite la piattaforma messa a disposizione dall’Ordine

A fronte dei numerosi dubbi che ancora attanagliano professionisti ed esperti sull’applicazione del Superbonus 110%, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Forlì-Cesena ha deciso di offrire ai propri professionisti una nuova occasione di confronto, attingendo ad un relatore di alto livello, l'ingegnere Domenico Prisinzano. Si tratta del primo ricercatore Enea, il quale, fra le tante importanti attività lui attribuite, si è occupato di efficienza energetica e utilizzo delle fonti rinnovabili di energia.

Si tratta di un seminario  per il quale è stata prevista una quota d’iscrizione, si svolgerà giovedì, interamente in modalità online tramite la piattaforma messa a disposizione dall’Ordine. "L’evento - spiega il presidente dell'Ordine, Riccardo Neri - è stato portato a conoscenza dell’intera compagine degli iscritti tramite newsletter nonché  attraverso la pubblicazione dell’evento all’interno del sito istituzionale dell’Ente www.ordineing-fc.it,  contestualmente all’invio di un sondaggio che ha permesso di verificare la conoscenza del Superbonus  110% e dei Decreti Mise, ma anche di raccogliere preventivamente dubbi e domande specifici, derivanti dall’esperienza concreta dei professionisti.  È trascorso qualche mese dall’entrata in vigore del Decreto Rilancio, contenente le importanti novità sull’aliquota di detrazione elevata al 110% (c.d. Superbonus), a cui sono seguiti diversi interventi  normativi (Decreto Asseverazioni, Decreto Requisiti Tecnici), oltre ai vari provvedimenti dell’Agenzia delle Entrate, ma ancora si viaggia a vista tra cavilli e passaggi poco chiari".   

"Nonostante la preziosità dell’occasione,  volta a rilanciare il settore delle costruzioni, a valorizzare l’intera filiera delle professioni tecniche e ad incentivare il rinnovamento del patrimonio edilizio, da subito l’intera disciplina normativa è stata avvolta da numerosi dubbi e incertezze dal punto di vista della sua concreta attuazione. Parallelamente al tentativo di fornire sempre più risposte ai professionisti, prosegue, inoltre, il tavolo di confronto avviato lo scorso maggio con gli istituti bancari e le associazioni di categoria del  territorio - conclude -. Confidiamo di poter addivenire quanto prima al delineamento di tutta quanta la previsione normativa, affinché possano essere attuati tutti quegli obiettivi di crescita e sviluppo che stanno alla base del Superbonus 110%". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

Torna su
ForlìToday è in caricamento