Il 15% dei surgelati consumati in italia è a marchio Orogel

All'incirca il 15% dei surgelati vegetali consumati in Italia sono a marchio Orogel. L'azienda romagnola (tre stabilimenti produttivi a Cesena, Policoro e Ficarolo) in un anno vende quasi 22 milioni di kg. di prodotto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

All'incirca il 15% dei surgelati vegetali consumati in Italia sono a marchio Orogel. L'azienda romagnola (tre stabilimenti produttivi a Cesena, Policoro e Ficarolo) in un anno vende quasi 22 milioni di kg. di prodotto nella nostra penisola (si deve poi aggiungere il 5% nell'export) con picchi in Lombardia dove si consumano 4 milioni e 635 mila kg. di prodotto. In Umbria la percentuale a favore di Orogel è del 17,4%, in Emilia del 14,3%, in Trentino del 16,3% con la percentuale più bassa in Sardegna con l'8,9%.

Nella nostra regione su 14 milioni e 900 mila kg. di surgelati consumati ben 2 milioni e 130 mila sono Orogel- " Nel Nord stiamo andando benissimo", dice Bruno Piraccini, amministratore delegato di Orogel, " poichè vendiamo oltre 13 milioni di kg.. Al Sud stiamo recuperando terreno grazie al dettaglio, ai negozi tradizionali che ci permettono di guadagnare quote sulla concorrenza. Nel sud della penisola c'è da segnalare la Sicilia che consuma 1.441.000 kg. di surgelati a nostro brand ma vanno forte anche la Campania e la Puglia".

 

Torna su
ForlìToday è in caricamento