Il covid-19 non ferma piadine e tagliatelle: cooperativa apre un nuovo pasta fresca

Con l’apertura della nuova attività, la cooperativa Amphora lancia un’iniziativa per le scuole della città

Tagliatelle, tortelli, gnocchi e, naturalmente, i caplet (cappelletti), poi ancora piadine, crescioni, rotolini e alcune vere e proprie leccornie da Food Boutique. Questo fa Ca’plet, la nuova attività inaugurata sabato scorso in viale II Giugno 7 alla presenza delle autorità amministrative locali. Piadine e pasta fresca sono realizzati rigorosamente a mano, grazie alla maestria di due sfogline d’eccezione, con ingredienti tutti provenienti da Forlì o dalla Romagna. Oltre agli impasti classici, ci sono anche la pasta fresca alla curcuma, nero di seppia e canapa. Ca’plet è gestito dalla cooperativa Amphora, che in estate aveva aperto anche il food truck Rimorchiando.

"Era nei piani l’apertura di un locale - afferma Matteo Bondi, presidente di Amphora - dove andare a produrre la nostra piadina e la nostra pasta, rifornendo così anche il food truck. Ora la situazione sanitaria non ci permette di continuare per sagre e fiere a portare il nostro ‘Rimorchiando’, ma questo non ci ha fatto demordere nel perseguimento dell’apertura di Ca’plet". Il negozio sarà aperto dal martedì al sabato dalle 9 alle 21, mentre la domenica dalle 9 alle 12,30. All’interno di Ca’plet, al momento, trovano lavoro quattro persone. E’ possibile contattare Ca’plet al 327 0797749 o tramite la pagina Facebook 

Con l’apertura della nuova attività, la cooperativa Amphora lancia un’iniziativa per le scuole della città. "Abbiamo deciso di donare il 3% degli incassi che faremo fino alla Befana alle scuole - spiega il presidente -. Chiunque venga a comprare, prenoti o si faccia portare a casa qualcosa, basta che ci dica a quale scuola destinare i soldi e, su quello scontrino, noi doneremo il 3% al plesso segnalato".

negozio-cappelletti-3

negozio-cappelletti-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento