Venerdì, 19 Luglio 2024
Imprese

Nasce un nuovo polo della bioedilizia: la società d'investimento forlivese acquisisce lo storico marchio di serramenti in legno

L’operazione è stata finanziata da Iccrea Banca e Banca Alpi Marittime (assistiti da Simmons & Simmons)

Ilma, realtà controllata dalla società d’investimento forlivese Orienta Capital Partners attraverso il progetto "Fa R Evolution", ha acquisito la totalità delle quote di Fas, azienda cuneese specializzata nella progettazione e realizzazione di serramenti in legno. Nell’operazione, la famiglia venditrice Elia ha reinvestito nel gruppo con quote di minoranza. Lorenzo e Chiara Elia garantiranno la continuità mantenendo la carica di amministratore delegato di Fas per un
periodo concordato. L’operazione è stata finanziata da Iccrea Banca e Banca Alpi Marittime (assistiti da Simmons & Simmons). Ilma è stata assistita da Grant Thornton, che si è occupata della financial e tax due diligence; da BModel, per quanto riguarda la redazione del Piano Industriale congiunto; da Pavia & Ansaldo per gli aspetti legali. I venditori sono stati affiancati da Viel Consulting Group, in qualità di advisor finanziario, da Advant Nctm per gli aspetti legali e da Sistema Valore per l’attività di temporary manager.

Leggi le notizie di ForlìToday su WhatsApp

L'azienda Fas

Fas, con sede a Castellinaldo d’Alba (Cuneo), è una realtà storica che progetta e realizza diverse tipologie di serramenti e infissi in legno e in legno-alluminio, apprezzati sia per le caratteristiche estetiche e di design, sia per l’elevata personalizzazione. Fondata alla fine degli anni ’50 del ventesimo secolo, as è nota e riconosciuta anche per l’ecosostenibilità dei suoi prodotti e dei suoi processi produttivi. L’investimento in Fas costituisce il primo add-on per Ilma, impresa cuneese specializzata nella progettazione e produzione di tetti, pareti e altre strutture in legno per edilizia tradizionale e bioedilizia, nel portafoglio di "Fa R Evolution" da agosto 2022. Il percorso di crescita del gruppo, costruito finora principalmente per linee interne, prosegue dunque anche per linee esterne – come pianificato fin dall’acquisizione iniziale.

L’acquisizione mira a creare e sfruttare diverse sinergie tra le due realtà: entrambe, infatti, sono focalizzate su prodotti in legno di alta qualità per l’edilizia e si rivolgono al mercato B2B con prodotti altamente personalizzabili. Inoltre, la complementarità dell’offerta di Fas con quella di Ilma si impernia sulla creazione, da parte delle due realtà, di prodotti ecosostenibili, sia grazie alle caratteristiche intrinseche del materiale ligneo, sia grazie agli investimenti per abbattere le emissioni di anidride carbonica nei processi produttivi.

Il progetto "Fa R Evolution"

Con il progetto "Fa R Evolution", Orienta ha creato un ecosistema formato da realtà ricche di competenze specialistiche: oltre che da innovazione, tecnologia, ecosostenibilità e transizione digitale, le aziende di "Fa R Evolution" sono caratterizzate dalla voglia di “fare il futuro” di imprenditori e manager audaci, che possono quindi portare e trarre stimoli nuovi nell’interscambio tra le parti. Di "Fa R Evolution" fanno già parte gli investimenti in Rockin’ 1000, Trendcolor, Bierrebi, Act Blade, Eco Insight, Contrader e Plyform e Ilma.

"In questi ultimi due anni, Ilma ha saputo imporsi come uno dei punti di riferimento del settore delle costruzioni in legno e l’acquisizione di Fas permette di completare la propria offerta con un marchio storico ed un prodotto d’eccellenza - dichiara Lorenzo Isolabella, socio di Orienta Capital Partners -. Abbiamo piani ambiziosi e continueremo il nostro percorso di crescita per acquisizioni”.

"Siamo entusiasti e profondamente orgogliosi di accogliere Fas nel nostro gruppo afferma Marco Alberani, amministratore delegato di Ilma -. I loro prodotti in legno su misura, caratterizzati da una marcata ecosostenibilità, si integrano perfettamente con la nostra missione, creando un'offerta davvero unica nel settore. Questa acquisizione rappresenta per noi un passo significativo: Ilma diventa un vero polo di innovazione e integrazione. Grazie al nostro impegno, abbiamo già esteso le nostre attività nel nord-ovest e in Francia, con Ilma France. Ora, insieme a Fas, siamo pronti a superare nuovi confini e a crescere ancora di più facendo leva sulla nostra volontà di innovare il mondo dell’edilizia e della bioedilizia".

"Siamo orgogliosi di entrare a far parte di un gruppo con grandi ambizioni di crescita ed espansione - commentano Chiara e Lorenzo Elia, amministratore delegato di Fas -. Per Fas questa operazione è segno di una continuità aziendale che permetterà un insieme di opportunità di sviluppo in ogni ambito, dal tecnologico all’innovativo con esponenziale crescita a livello occupazionale. Un sentito ringraziamento a tutti i nostri collaboratori e dipendenti che hanno contribuito al buon esito dell’operazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce un nuovo polo della bioedilizia: la società d'investimento forlivese acquisisce lo storico marchio di serramenti in legno
ForlìToday è in caricamento