Martedì, 16 Luglio 2024
Economia

Imu e Tasi in scadenza: ecco tutte le informazioni per il calcolo e il pagamento

La Tasi è dovuta per l'abitazione principale e relative pertinenze, per le abitazioni assoggettate per legge o regolamento al medesimo trattamento fiscale dell'abitazione principale

Scade il 16 dicembre il termine di versamento della rata di saldo Iuc (Tasi e Imu) 2014. La Tasi è dovuta per l’abitazione principale e relative pertinenze,  per le abitazioni assoggettate per legge o regolamento al medesimo trattamento fiscale dell’abitazione principale, in base all’aliquota pari al 2,5 per mille; per i fabbricati rurali strumentali all’esercizio di attività agricola in base all’aliquota dell’1 per mille.

L’Imu è dovuta per le abitazioni principali di lusso (categoria catastale A01, A08 e A09), per le abitazioni assoggettate per legge o regolamento al medesimo trattamento fiscale dell’abitazione principale, e  per le relative pertinenze, in aggiunta alla Tasi, in base all’aliquota del 3 per mille, con detrazione pari ad  200 euro; per tutti gli altri fabbricati, per le aree fabbricabili e per i terreni agricoli in base all’aliquota pari al 10,6 per mille. In materia di terreni agricoli, per l’annualità 2014 non operano più le esenzioni già previste sul territorio comunale in conseguenza dell’appartenenza delle particelle, già individuate in base alla distinzione previgente, alla zona collinare. Pertanto l’imposta è dovuta per tutti i terreni agricoli e per l’ intero anno. Per maggiori dettagli e informazioni in merito contattare l’Unità Entrate Tributarie.

MODALITA' DI VERSAMENTO
a mezzo F24 con i seguenti codici tributo
:
TASI:  3958 -   abitazione principale e relative pertinenze
            3959 -   per fabbricati rurali ad uso strumentale
IMU:  3912 –  abitazione principale e pertinenze
            3918 –  altri fabbricati
            3914 – terreni agricoli
            3916 – aree edificabili
In relazione ai soli fabbricati a destinazione produttiva catastalmente classificati in categoria D è prevista la ripartizione del versamento IMU fra Stato (imposta corrispondente al 7,6 per mille) e Comune (imposta corrispondente al 3 per mille) mediante l’utilizzazione dei seguenti codici:
3925 - fabbricati produttivi di categoria catastale  D - Stato  
3930 - fabbricati produttivi di categoria catastale D – Comune

Sul sito istituzionale del Comune www.comune.forli.fc.it  dalla pagina Servizi/Tasse e Tributi, è possibile accedere all’applicazione Calcolo IMU e TASI, che consente di definire il calcolo, separato o congiunto, e stampare il modello F24 compilato .

Informazioni e contatti: Unità Entrate Tributarie  - piazza A. Saffi, 8
Lunedì., mercoledì, venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00,  martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 17.00. Telefono: 0543 712311 – 712318 – 712481 – 712414 – 712315 – 712258. e-mail: tributi@comune.forli.fc.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imu e Tasi in scadenza: ecco tutte le informazioni per il calcolo e il pagamento
ForlìToday è in caricamento