menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imu, "oltre 2mila pensionati a rischio, una batosta"

"Il decreto del Governo Monti vuole salvare l'Italia, ma non i circa 2.300.000 anziani poveri che avranno grosse difficoltà a pagare l'Imu, che purtroppo non prevede fasce di esenzione per reddito

“Il decreto del Governo Monti vuole salvare l’Italia, ma non i circa 2.300.000 anziani poveri che avranno grosse difficoltà a pagare l’Imu, che purtroppo non prevede fasce di esenzione per reddito. Senza dimenticare gli anziani vicini alla soglia di povertà: il 30% delle pensioni di anzianità infatti non supera i 900 euro mensili e 4.750.000 pensionati percepiscono tra i 500 e i 750 euro”. Dati allarmanti, citati da Giuseppe Mercatali, coordinatore di Anap Confartigianato Forlì, che rappresenta 2.460 pensionati nel solo comprensorio forlivese.


Il 78% degli anziani italiani possiede l’abitazione in cui vive, ciò implica che il problema del pagamento dell’Imu riguarderà gran parte di loro. Preoccupa il dato dell’aumento del 13% delle vendite di nude proprietà: un brutto segnale che fotografa la difficile situazione che le famiglie italiane stanno vivendo. Chiarisce Mercatali: “Il Governo Monti, all’inizio del suo mandato aveva promesso rigore, equità e crescita, al momento l’equità sembra escludere l’apparato burocratico dello Stato, gravando invece sulle tasche dei cittadini. L’Anap, con la forza degli oltre 230 mila pensionati rappresentati, è disponibile a trovare soluzioni che possano evitare l’appesantimento della situazione sociale degli anziani del nostro Paese, già insostenibile per molti versi.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento