rotate-mobile
Economia

In barba alla crisi Elfi luce continua a crescere: acquisito un nuovo gruppo

Dopo quattordici anni Elfi annuncia proprio in questi giorni, un futuro ancora più luminoso per il gruppo e l’intero territorio, con una nuova acquisizione

Dopo quattordici anni Elfi annuncia proprio in questi giorni, un futuro ancora più luminoso per il gruppo e l’intero territorio, con una nuova acquisizione. Nata nel 2000 dalla fusione di tante eccellenze artigiane della Romagna, in questi anni si è imposta come leader di settore nel mercato delle elettroforniture, aumentando il numero delle filiali dalle 7 alle 12 unità e raddoppiando il numero di dipendenti in poco più di un decennio. Una storia di impegno, passione e risultati raggiunti, che da quest’anno si carica di un’energia tutta nuova grazie all’acquisizione della D.E.I. s.r.l: 9 filiali tra Alta Emilia e Bassa Lombardia che distribuiscono materiale elettrico a 4.500 clienti, raggiungendo nel 2013 un fatturato di circa 24 milioni di euro.

Un passo importante, che potenzia la squadra ELFI in termini di risorse umane ora la forza lavoro si avvicina alle 250 unità e di presenza sul territorio, con una progressiva espansione nel Nord e nel Centro della Penisola. Ma, soprattutto, è un segnale positivo in un momento ancora difficile per l’economia italiana, una scelta di valore che oltre rafforzare il Gruppo crea nuove opportunità di crescita in tutte le regioni coinvolte.

Come afferma lo stesso Sergio Lorenzi, Direttore Generale del Gruppo: “Abbiamo deciso di continuare a investire nonostante la situazione critica del mercato e dell’intera economia italiana, perché solo così era possibile mantenere le promesse fatte a soci e dipendenti. Del resto questo è lo spirito imprenditoriale che da sempre ci caratterizza, e che fa di questa acquisizione un passo importantissimo ma anche un tassello di un progetto di crescita più ampio su cui continuiamo a lavorare. Ogni giorno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In barba alla crisi Elfi luce continua a crescere: acquisito un nuovo gruppo

ForlìToday è in caricamento