Inps, pensione con Quota 100: superate le 1200 domande in provincia

Sull’argomento sono intervenuti anche i sindacati: la Cgil sostiene che Quota 100 penalizzi le lavoratrici donne

Quota 100, le domande di pensionamento anticipato presentate utilizzando il meccanismo introdotto quest'anno dall'ex governo gialloverde (62 anni di età e 38 di contributi) hanno superato la soglia di 200mila. Secondo gli ultimi dati dell'Inps aggiornati all'11 novembre scorso, le richieste arrivate all'Istituto sono state complessivamente 201.022. Le domande inviate sono state 14.782 attraverso il canale cittadino e 186.240 attraverso i patronati. Gli uomini prevalgono in modo significativo nell'utilizzo di questo strumento, con oltre 148.000 richieste, a fronte delle 52.000 avanzate dalle donne. I lavoratori dipendenti sono circa 71.600 mentre i pubblici sono oltre 61.500. Sull’argomento sono intervenuti anche i sindacati: la Cgil sostiene che Quota 100 penalizzi le lavoratrici donne ed evidenzia che, in base alla propria simulazione, rispetto alla stima del Def che prevedeva 973mila uscite nel triennio, i pensionamenti anticipati saranno 631mila in meno. Per quanto riguarda i dati romagnoli, le richieste nel ravennate sono state 1124, nel riminese 1013, mentre nella provincia di Forlì-Cesena 1266. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

Torna su
ForlìToday è in caricamento