menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Idà

Antonio Idà

Le sfide di Cna Comunicazione: tra mestieri tradizionali, Web e ICT

Si è svolta giovedì scorso nella sede della Cna di Forlimpopoli, l’Assemblea elettiva di Cna Comunicazione e Terziario Avanzato, l’unione di mestiere che associa a livello provinciale, circa 270 imprese

Si è svolta giovedì scorso nella sede della Cna di Forlimpopoli, l’Assemblea elettiva di Cna Comunicazione e Terziario Avanzato, l’unione di mestiere che associa a livello provinciale, circa 270 imprese. Un incontro importante, svoltosi davanti ad una significativa rappresentanza di imprese del settore: oltre che essere il momento per il rinnovo degli organismi dirigenti dell’associazione, è stato l’occasione per rendicontare agli imprenditori quanto realizzato negli ultimi quattro anni e i progetti per il futuro.

Il dibattito si è soffermato sulle difficoltà di una crisi che sta mettendo a dura prova le imprese grandi e piccole, ma anche sulle profonde trasformazioni che stanno determinando cambiamenti radicali nel mondo sempre più complesso e articolato delle imprese della comunicazione. Soprattutto il costante progresso delle tecnologie e i processi di globalizzazione della comunicazione, sempre più diffusa e accessibile a tutti, stanno segnando il futuro di categorie “tradizionali” come quelle legate all’esercizio della fotografia e della grafica, a fronte invece ti tante nuove professionalità emergenti. Ed è proprio nel mondo del Web e delle ICT che stanno fiorendo nuove iniziative professionali e imprenditoriali. Un mondo che sarà mappato grazie a un nuovo progetto di CNA Comunicazione.

L’Assemblea ha eletto come presidente di Cna Comunicazione e Terziario avanzato Antonio Idà, che subentra a Giovanni Pizzigati giunto al termine del suo secondo mandato. Antonio Idà, consulente aziendale, specializzato in marketing e ricerche di mercato, prima di mettersi in proprio ha ricoperto ruoli importanti in aziende internazionali quali Aprilia, Technogym e Moto Guzzi. Fanno parte della Presidenza provinciale dell’unione: Giovanni Pizzigati, Ivreo dall’Agata, Gianpaolo Lorusso, Gianluca Assirelli, Cosetta Gardini, e le new entry Julian Applebee, Guido Fiorini, Simona Pasini, Fabio Perrone, Paola Scalzotto e Nicole Oriani.

“Con questo nuovo incarico – ha dichiarato Antonio Idà, neoeletto presidente di Cna Comunicazione e Terziario avanzato Forlì-Cesena – spero di poter portare ulteriore impulso al lavoro già iniziato da Giovanni Pizzigati nei due mandati precedenti. Cna è un sistema articolato e complesso, dove le variabili territoriali si intersecano con quelle dei molteplici settori a cui fanno parte le imprese aderenti. Variabili che trovano, oggi molto più che in passato, almeno due matrici comuni. In primo luogo i cambiamenti strutturali di tutti i mercati impongono agli associati Cna di fare rete, approfittando innanzi tutto delle opportunità di sviluppo e del capitale umano eccellente che si trovano all’interno del sistema. In secondo luogo, nelle imprese rappresentate da Cna Comunicazione e Terziario avanzato si trovano professionalità trasversali strategiche: non c’è impresa oggi, anche la più piccola, che si possa permettere di non domandarsi se raggiunge i propri clienti potenziali o effettivi nel modo e con  gli strumenti opportuni al suo mercato di riferimento. Far crescere questo gruppo di imprese, attraverso una formazione qualificata, creando link tra professioni, imprese, competenze complementari, intercettando i bisogni delle altre aziende, vorrà dire, nei prossimi anni, far crescere tutto il sistema Cna”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento