Lunedì, 18 Ottobre 2021
Economia

Lotteria Solidale Ior, Confcommercio Cesenate acquista mille biglietti e vince l'auto in premio

Una cerimonia davvero speciale, perché ad aggiudicarsi il premio più prestigioso dei 22 in palio è stata la Confcommercio Cesenate

Una cerimonia davvero speciale. Non si potrebbe definire altrimenti il momento della consegna del primo premio della Lotteria Solidale Ior, intitolata “A Natale vinci per aiutare”: un’iniziativa che vedeva tutte le tre province romagnole impegnate in un grande gioco di solidarietà a sostegno della ricerca scientifica oncologica portata avanti all'Irst Irccs di Meldola. Un evento tramutatosi in un grande successo: nonostante fosse una prima assoluta per il territorio di Forlì-Cesena, sono stati più di 17.000 i biglietti venduti su 20.000 totali, per un contributo che ha superato i 53mila euro. Se a questi vengono sommati i circa 55.000 euro della provincia di Ravenna e i quasi 50.000 euro di Rimini e dintorni, si capisce bene la propulsione che riceveranno i progetti relativi all’immunoterapia, la nuova e più promettente speranza per un futuro libero da tumori.

Una cerimonia davvero speciale, perché ad aggiudicarsi il premio più prestigioso dei 22 in palio, ovvero l’automobile Panda Serie 3 Pop messa a disposizione in collaborazione con le concessionarie Fiat Antonelli e Fiat Pulzoni – Pulzoni Auto Forlì, è stata la Confcommercio Cesenate, nelle persone del Direttore Giorgio Piastra, del vicepresidente Alverio Andreoli e del vicedirettore Alberto Pesci. L’Associazione, da sempre vicina e sensibile alle numerose iniziative dell’Istituto Oncologico Romagnolo, ha deciso di sostenere la Lotteria di Forlì-Cesena acquistando il corrispettivo di 1.000 euro di biglietti: e tra questi si è ritrovata tra le mani il numero più fortunato.

"È un piacere poter consegnare l’automobile agli amici di Confcommercio Cesenate - ha spiegato Fabrizio Miserocchi, direttore Generale Ior - si tratta di un bel riconoscimento nei confronti di una sensibilità non comune. Ricordo infatti che già da tempo questa Associazione partecipa al nostro Gran Gala, evento di punta che teniamo ogni anno presso il Teatro Verdi e che nel 2020, purtroppo, a causa delle restrizioni imposte per limitare la diffusione della pandemia, abbiamo dovuto annullare per la prima volta in 11 anni. Si tratta di una mancanza molto importante perché, oltre a rappresentare l’opportunità di incontrare le principali realtà imprenditoriali del territorio per fare il punto della situazione sulla lotta contro il cancro in Romagna, il ricavato della cena sostiene ad ogni edizione un progetto diverso: nel 2019, per esempio, i 53.000 euro di contributi avevano dato un bell’impulso alla riqualificazione dell’ex complesso scolastico San Cristoforo, struttura all’abbandono che abbiamo recuperato e in cui faremo sorgere entro fine 2021 il "Prime Center", dove porteremo avanti programmi di terapie complementari che migliorino la qualità di vita del paziente oncologico".

"Durante il periodo natalizio la Confcommercio Cesenate ha quindi trovato il modo di sostenere le nostre iniziative in maniera alternativa, acquistando i biglietti della Lotteria, ma questa non è l’unica collaborazione all’orizzonte - ha ricordato Miserocchi -: il direttore Giorgio Piastra ha già dato disponibilità per partecipare alle prossime iniziative legate alla Festa della Donna e alla Pasqua, facendosi inoltre promotore del nostro messaggio. Insomma: la cerimonia di consegna dell’auto è stata più che altro un modo per rinsaldare e riconfermare questa bella amicizia. D’altronde la soddisfazione per la buona riuscita della nostra Lotteria non ci deve fermare: in un momento in cui tante famiglie sono in difficoltà riuscire a destinare più di 150.000 euro alla ricerca scientifica oncologica significa garantire che la lotta contro il cancro non rallenti a causa del Covid-19, ma dobbiamo continuare su questa strada se vogliamo che i nostri pazienti non si sentano lasciati indietro". C’è tempo fino al 6 aprile per reclamare i premi in palio, consultabili al sito www.ior-romagna.it; mentre per gli altri l’invito è quello di recarsi prima del 28 febbraio in tutti i Conad della Romagna, dove per ciascun biglietto non vincente presentato alle casse sarà riconosciuto un buono-sconto di 2.50 euro per ogni 15 euro di spesa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotteria Solidale Ior, Confcommercio Cesenate acquista mille biglietti e vince l'auto in premio

ForlìToday è in caricamento