rotate-mobile
Economia

Merano Wine Festival, il 25enne Maximilan Girardi concede il bis

Al sangiovese di Tenuta Diavoletto la giuria del Merano Wine Award, concorso legato alla manifestazione e che apre le porte della stessa ai vini premiati, ha assegnato il prestigioso "Bollino Rosso"

La Tenuta Diavoletto di Bertinoro concede il bis e per il secondo anno consecutivo può fregiarsi degli allori del Merano Wine Festival. La giuria di quello che è conosciuto in Italia e all’estero come uno dei più esclusivi eventi internazionali del mondo del vino ha infatti reso noto i vincitori della 23esima edizione della manifestazione, in programma dall’8 al 10 novembre, dopo aver vagliato migliaia di candidature arrivate da tutta Itala. Tra i vini giudicati eccellenti c’è anche il Sangiovese Primi Passi 2012 della cantina guidata da Maximilan Girardi che, dopo l’exploit dello scorso anno, con i suoi 25 anni si conferma il più giovane viticoltore italiano premiato nell’ambito della manifestazione.

Al sangiovese di Tenuta Diavoletto la giuria del Merano Wine Award, concorso legato alla manifestazione e che apre le porte della stessa ai vini premiati, ha assegnato il prestigioso “Bollino Rosso”. Per un anno la cantina di Bertinoro potrà rivestire le bottiglie di questo vino con quello che è il più importante marchio di qualità presente in Italia dal 1992, nato per certificare la produzione enologica italiana d’eccellenza facendone percepire il valore effettivo ai consumatori. Durante il Merano Wine Festival, capace lo scorso anno di registrare 6.500 presenze, il sangiovese Primi Passi 2012 sarà proposto in degustazione in un’area esclusiva dedicata alle 140 etichette italiane premiate con il Bollino Rosso.

“Essere premiati al Merano Wine Festival per il secondo anno consecutivo – commenta soddisfatto Maximilian Girardi – mi riempie di felicità, perché significa che stiamo percorrendo la strada giusta. E la gioia è doppia perché il sangiovese Primi Passi, come richiama il nome stesso, è il vino che meglio rappresenta l’inizio di questo nuovo percorso intrapreso a Bertinoro per produrre vini di qualità assoluta e, allo stesso tempo, adatti a un consumo quotidiano”.

Il vino premiato – Il Primi Passi Forlì Igp Sangiovese 2012 è un sangiovese in purezza dal colore rosso intenso, maturato in acciaio per esaltare al naso i profumi di fragranti di mora e lampone e offrire un sorso bilanciato che unisce una trama tannica elegante, piacevoli note minerali e un finale ricco di gusto. E’ un vino di grande bevibilità, che nelle sue caratteristiche gustative esprime al meglio il terroir dei colli bertinoresi caratterizzato da formazioni calcareo-marine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Merano Wine Festival, il 25enne Maximilan Girardi concede il bis

ForlìToday è in caricamento