Riapre con un nuovo menù "La Cucina del Mercato" degli agricoltori. E continua la "spesa sospesa"

L’attività del Mercato torna a pieno regime per soddisfare la voglia di cibo sano, locale e di stagione dei cittadini-consumatori.

Mentre da Bruxelles è arrivato il via libera all’estensione dell’obbligo di etichette con l’indicazione dell’origine degli alimenti, una vittoria della trasparenza ottenuta anche grazie alle tante firme a sostegno della petizione europea “Eat original! Unmask your food” raccolte al Mercato contadino di Campagna Amica di viale Bologna 75 (Forlì), l’attività del Mercato torna a pieno regime per soddisfare la voglia di cibo sano, locale e di stagione dei cittadini-consumatori.

Da sabato parte anche l’appuntamento con ‘La cucina del Mercato’. Tutti i giorni, dalle 12 alle 14, sarà possibile degustare, nel pieno rispetto delle normative di sicurezza anti-Covid, i piatti creati con i prodotti di stagione degli agricoltori presenti al Mercato (anche con possibilità di asporto). Tante le novità: da un menù completamente rinnovato e in continua evoluzione sulla base dei ritmi della campagna e della stagionalità dei prodotti alla birra artigianale del Birrificio San Giuseppe di Cesena tutta da gustare.

Anche il Mercato dei produttori, aperto martedì, giovedì e sabato dalle 8 alle 13 si presenta rinnovato con nuove aziende del territorio e nuovi prodotti. Il Punto Campagna Amica-Macelleria è aperto tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle 7 alle 13 e che è sempre attivo il servizio di consegna a domicilio prenotabile al numero 0543 493327 o inoltrando una mail a biologicavalbidente@gmail.com con un ordine minimo di 30 euro.

Al centro del ‘progetto Mercato’ c’è sempre anche la solidarietà con l’iniziativa “Spesa sospesa del contadino” attraverso la quale ogni cittadino-consumatore può contribuire direttamente all'acquisto di prodotti (ortaggi, frutta, carne, pasta, pane e biscotti) che saranno poi distribuiti alle famiglie in difficoltà economica a causa dell'emergenza sanitaria e sociale innescata dal coronavirus. A tre mesi dall’inizio della pandemia, infatti, i dati sono allarmanti e l’aumento dei nuovi poveri che hanno bisogno di aiuto anche per mangiare per effetto della crisi provocata dall’emergenza e dalla conseguente perdita di opportunità di lavoro, è costante. I fondi Fead, distribuiti da associazioni come la Caritas al fine di garantire sostentamento ai più bisognosi, hanno registrato un incremento di richieste del 40%. Fra i nuovi poveri – sottolinea Coldiretti – ci sono coloro che hanno perso il lavoro, piccoli commercianti o artigiani che hanno dovuto chiudere, le persone impiegate nel sommerso che non godono di particolari sussidi o aiuti pubblici e non hanno risparmi accantonati, come pure molti lavoratori a tempo determinato o con attività saltuarie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le modalità per effettuare le donazioni sono due: con una libera donazione al “Punto offerta spesa sospesa” al Mercato di Viale Bologna 75 oppure effettuando un versamento sul conto corrente attivato da Fondazione Campagna Amica: IT43V0200805364000030087695 (indicando come causale: 'Spesa Sospesa, nome cognome e indirizzo completo di Residenza). Inoltre, questo sabato, 30 maggio, sarà ancora possibile aderire alla campagna di raccolta fondi Ior a sostegno della ricerca scientifica: acquistando una splendida azalea si contribuirà alla lotta contro il cancro in Romagna. Ulteriori informazioni sul mercato e sulle iniziative di Campagna Amica Forlì-Cesena sono sempre reperibili sulla pagina facebook @campagnamicaFC

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tabaccheria ancora baciata dalla fortuna, nuovo terno al Lotto: "Forse una data di nascita"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Aeroporto, il Ridolfi torna sui radar di tutto il mondo: si parte con i voli commerciali

  • Forlì spiccherà il volo verso Spagna, Germania e Ungheria: ufficializzata la terza compagnia

  • Coronavirus, contagi in aumento. Bonaccini non esclude una stretta sulle scuole

  • L'aeroporto di Forlì alla conquista del Mediterraneo: si allunga la lista delle compagnie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento