menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, "La Bcc" sospende le rate del mutuo a chi non riceve lo stipendio

Per i privati (con prestiti in regolare ammortamento) la sospensione delle rate di mutuo fino a 12 mesi in caso di mancata corresponsione degli emolumenti da parte del datore di lavoro

"La Bcc Ravennate, Forlivese e Imolese" scende in campo a fianco delle proprie comunità e predispone un pacchetto di interventi dedicato a imprese e famiglie per fronteggiare l'impatto che sta avendo sulla quotidianità la diffusione del nuovo coronavirus. Per le imprese è stata disposta la ospensione per 6 mesi (più eventuali ulteriori 6 mesi) del pagamento rate dei mutui (ipotecari e/o chirografari) a favore degli operatori danneggiati dal rallentamento del giro di affari causato dall’emergenza sanitaria; la proroga delle linee di import per 120 gg in caso di mancata ricezione della merce per motivi connessi all’evento; e la concessione di linee di credito di liquidità con durata fino a 6 mesi. Per i privati (con prestiti in regolare ammortamento) la sospensione delle rate di mutuo fino a 12 mesi in caso di mancata corresponsione degli emolumenti da parte del datore di lavoro in difficoltà a causa di questa emergenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento