Coronavirus, tutte le misure di sicurezza all'Electrolux: sanificazione e riduzione degli orari di lavoro

Con la direzione aziendale si è convenuto, informano i sindacati, "la chiusura di tutti gli stabilimenti per lunedì con la sanificazione degli ambienti e per svolgere in ogni sito

Nuove misure di sicurezza all'Electrolux. Sabato pomeriggio si è tenuta una riunione in call dei responsabili nazionali del Coordinamento Sindacale Electrolux di Fim, Fiom e Uilm per verificare procedure, ordini di servizio, linee guida predisposte dalla Electrolux dopo l’adozione da parte del Governo del “Protocollo per il contrasto e il contenimento della diffusione dal virus Covid-19 negli
ambienti di lavoro” condiviso da Cgil Cisl e Uil e Confindustria.

Electrolux ha confermato quanto aveva già predisposto nei siti italiani dal 25 febbraio e ha aggiunto ulteriori misure di protezione. Queste le misure adottate, rese note dai sindacati: "misurazione della temperatura per ogni soggetto che deve accedere ai siti Electrolux ogni giorno (rilevazione effettuata da personale esterno, come ad esempio la Croce Rossa); obbligo dell’utilizzo della mascherina come dispositivo di protezione esteso a tutti i soggetti presenti all’interno dei siti; locali mensa allestiti in modo tale da garantire l’erogazione del servizio e la consumazione dei pasti mantenendo la distanza di 1 metro (previsto e favorito il ricorso alla modalità Take Away); presenza di soluzioni alcoliche igienizzanti nelle aree comuni a disposizione di tutti e informativa sulle misure igieniche personali; pulizia e sanificazione giornaliera e, ove possibile, multi-giornaliera degli ambienti di fabbrica; divieto di viaggi internazionali e di viaggi verso altri siti per tutto il personale: auto quarantena del dipendente in caso di viaggio proprio o di un familiare nei paesi con rischio di contagio (quali Cina, Corea, Iran e Giappone); meeting interni e con fornitori, clienti e altro personale esterno svolti da remoto; utilizzo dello smart working in tutti in casi in cui sia compatibile con le esigenze tecnico-organizzative; divieto di presentarsi al lavoro nel caso si rilevi una temperatura corporea superiore ai 37°C; informativa sul divieto di spostamento definito dai decreti del Presidente del Consiglio; informativa sui numeri verdi messi a disposzione dalle regioni per rispondere alle richieste di informazioni per il contenimento e la gestione del Coronavirus in Italia; e regolamento per l’ingresso del personale esterno adibito a trasporto merci secondo le raccomandazioni dell’OMS e delle Forze dell’Ordine in vigore nei paesi dove si sono registrati i maggiori rischi di contagio, composto da raccomandazioni generali e raccomandazioni specifiche che interessano le specifiche attività".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con la direzione aziendale si è convenuto, informano i sindacati, "la chiusura di tutti gli stabilimenti per lunedì con la sanificazione degli ambienti e per svolgere in ogni sito; con Rls e Rsu un check up di tutte le procedure di messa in sicurezza; ed una riduzione dell’orario di lavoro da 8 a 6 ore in tutti gli stabilimenti del gruppo. Lunedì, nel confronto con Rls e Rsu negli stabilimenti verranno poi individuate eventuali ulteriori azioni da implementare nei diversi stabilimenti quali istallazione di nuove aree per le pause e possibili distanziamenti delle postazioni. La fermata di lunedì in tutti i siti verrà coperta con la cassa integrazione e da martedì la riduzione di orario a 6 ore sarà coperta con cassa integrazione nelle fabbriche di Forlì, Susegana e Cerreto e con contratto di solidarietà nelle fabbriche di Solaro e Porcia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Incidente sulla Cervese, ci sono feriti: lunghe code di auto nel rientro dalla riviera

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Giovani e coronavirus, Vicini: "La perdita di gusto e olfatto non va sottovalutata. Serve consapevolezza"

  • Grande Fratello, fisico scolpito per Denis Dosio: sette mesi tra dieta e allenamenti, "Ammetto che è tosta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento