menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mutui: giovani coppie bloccate da spread e precariato

Sergio Mazzi, presidente della Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna e Fabrizio Begnardi, direttore della Banca di Credito e Risparmio di Romagna spiegano la situazione

“Con questo maledetto spread c'è stato un inevitabile aumento dei tassi”. Sergio Mazzi, presidente della Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna, segnala uno dei principali problemi che vanno ad influenzare i tassi per l'erogazione di mutui per la casa. “Abbiamo registrato, durante tutto il 2011 una forte riduzione della richiesta di mutui – spiega Fabrizio Begnardi, direttore della Banca di Credito  e Risparmio di Romagna del gruppo bancario Carifee – le giovani coppie non hanno più la sicurezza degli stipendi”.

A fronte di una crisi del mercato immobiliare, si riscontra una speculare crisi dell'erogazione di mutui. Un circolo vizioso difficile da interrompere in questo momento nero per l'economia. “La banca difficilmente eroga mutui a chi è precario, chi ancora riesce ad ottenere un mutuo sono le coppie nelle quali ci sono due contratti a tempo indeterminato”, precisa Begnardi. Ovvero quasi un'utopia per chi cerca casa adesso. Mazzi e Begnardi spiegano come “ci sia per le banche una difficoltà di raccolta a lunga scadenza, al massimo si arriva a 7 anni. In questo modo si creano disallineamenti tra attivo e passivo e gli istituti devono tutelarsi con l'aumento dello spread. La difficoltà nell'erogare dipende anche dai rendimenti elevati sui titoli pubblici”. Per questo aumento le difficoltà nell'accettare le richieste.


Mazzi non riscontra ancora un calo, “abbiamo erogato nel 2011, con un tasso di interesse favorevole. Col l'aumento dello spread il gruppo Intesa Sanpaolo ha cercato di mantenere, almeno per la prima casa, un tasso favorevole rispetto al mercato. Ma calano le richieste di mutuo anche perchè è in crisi il mercato dell'edilizia”. Insomma un cane che si morde la coda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento