Il Natale a Modigliana si è tinto ancora una volta con i colori della solidarietà

La cifra deriva dalla donazione di 10 centesimi per ogni scontrino uscito dalle casse del supermercato nel periodo dal 24 al 31 dicembre

Il Natale a Modigliana si è tinto ancora una volta con i colori della solidarietà, grazie all’impegno del locale Conad, che ha devoluto 532 euro a sostegno della sezione Auser del territorio. La cifra deriva dalla donazione di 10 centesimi per ogni scontrino uscito dalle casse del supermercato nel periodo dal 24 al 31 dicembre. La consegna ufficiale è avvenuta in occasione delle celebrazioni dell’Epifania, alla presenza del sindaco di Modigliana Valerio Roccalbegni, dei delegati Auser e dei soci Conad Daniele Laghi, Bruna Bambi e Alfredo Gardelli.

"Anche durante queste recenti festività natalizie abbiamo voluto dare un segnale di vicinanza alle realtà del nostro territorio - commentano i soci Conad di Modigliana -. Lo scorso anno ci impegnammo per contribuire al ritorno in Pinacoteca di una importante tela del pittore Silvestro Lega; quest’anno la nostra attenzione si è rivolta a una realtà come Auser che opera a sostegno delle persone anziane e in difficoltà, con grande generosità e spirito di servizio verso la comunità. Ci riconosciamo in questi valori e da imprenditori del territorio li abbiamo voluti condividere, dando un aiuto che speriamo possa essere utile alle tante attività nelle quali quotidianamente l’associazione è impegnata da anni con i suoi volontari e il suo personale".

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento