Martedì, 28 Settembre 2021
Economia

Non mancano le novità nel nuovo consiglio dell'Ordine degli architetti di Forlì-Cesena

Martedì 6 luglio si è insediato il nuovo Consiglio dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Forlì-Cesena che rimarrà in carica per il quadriennio 2021/2025

Martedì si è insediato il nuovo Consiglio dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Forlì-Cesena che rimarrà in carica per il quadriennio 2021/2025. Il Consiglio si è rinnovato in 7 dei suoi 11 componenti: insieme ai consiglier Camilla Fabbri, Alessandra Arienti, Alessandro Piraccini e Luca Fabbri, rieletti per il secondo mandato, il Consiglio ha dato il benvenuto ai nuovi consiglieri Sara Angelini, Manuela Barducci, Andrea Bartoli, Pierangelo Bergamaschi, Marco Mercuriali, Roberta Silvagni Roberta e Marica Succi.Il Consiglio ha eletto presidente l’architetto Camilla Fabbri e conferito le cariche di vice presidente a Luca Fabbri. Segretario èMarco Mercuriali, mentre il tesoriere Alessandra Arienti.

In attuazione del programma di lavoro delineato in occasione della fase elettorale, il Consiglio ha definito deleghe e responsabilità che sono state affidate ai Consiglieri per il coordinamento delle Commissioni che verranno istituite secondo la seguente organizzazione: Commissione Parcelle con esercizio professionale contratti assicurazione società e Inarcassa; Commissione Qualità con promozione della figura dell’architetto, cultura concorsi internazionalizzazione; Commissione Normativa con urbanistica rigenerazione urbana edilizia tutela lavori pubblici sostenibilità ambiente; Commissione Formazione con Università abilitazione e aggiornamento professionale. Si è definita la responsabilità del Presidio Locale degli architetti per la Protezione Civile con aggregati i temi dell’emergenza della sicurezza territoriale e dell’accessibilità. Si sono definiti i primi argomenti per gruppi di lavoro tematici in merito all’Osservatorio Appalti e Affidamenti Onsai ed in relazione all’attivazione di un gruppo Ctu-Ctp. Si sono affidate le responsabilità per la trasparenza, l’implementazione del sito e della comunicazione.

Il Consiglio ha poi avviato le procedure per il rinnovo del Consiglio di Disciplina con la definizione di un avviso di raccolta disponibilità che verrà pubblicato sul sito istituzionale ed inviato agli iscritti tramite le mail di aggiornamento giornaliero. Si avvia così un nuovo quadriennio di impegni: il Consiglio proseguirà il proprio operato in continuità con l’operato del quadriennio appena trascorso e avendo come orizzonte il programma definito in fase elettorale, forte della fiducia affidatagli dalla consultazione elettorale che ha permesso la rielezione già al primo turno elettorale grazie ad una diffusa partecipazione al voto da parte degli iscritti. I consiglieri uscenti sono Claudia Cagneschi, Lorenzo Tappi, Federico Tomasini, Riccardo Bacchi Riccardo, Caterina Madeo, Paolo Severi e il presidente Paolo Marcelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non mancano le novità nel nuovo consiglio dell'Ordine degli architetti di Forlì-Cesena

ForlìToday è in caricamento