menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova sede per Cna a Meldola: un esempio all’avanguardia di Rigenerazione Urbana

Con l’inaugurazione del nuovo ufficio di Meldola, Cna Forlì-Cesena conferma la propria solidità e la propria presenza capillare sul territorio

Con l’inaugurazione del nuovo ufficio di Meldola, Cna Forlì-Cesena conferma la propria solidità e la propria presenza capillare sul territorio. La nuova sede in via Matteotti 26, che sarà inaugurata sabato, è stata presentata giovedì da Franco Napolitano, direttore generale di Cna Forlì-Cesena, Mauro Turchi e Viviano Gentilini, rispettivamente presidente e responsabile di Cna Colline forlivesi.

A tagliare il nastro sarà Sergio Silvestrini, segretario nazionale di Cna. Alla cerimonia parteciperanno, oltre ai massimi dirigenti di Cna Forlì-Cesena, Alberto Zambianchi, presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena; Gianluca Zattini, sindaco di Meldola e il parroco don Mauro Petrini per la benedizione. Sarà presente anche il professor Dino Amadori, direttore scientifico dell’Irst – Istituto scientifico romagnolo per lo studio e la cura dei tumori, che riceverà la donazione straordinaria devoluta da Cna Forlì-Cesena in occasione dell’inaugurazione.

Il programma dell’evento sarà all’insegna delle eccellenze del territorio: dal buffet a base di raviggiolo, sangiovese, piadina e molto altro alla musica coi Khorakhanè, tutto sarà targato “Colline forlivesi”. Un evento che conferma la volontà di Cna Forlì-Cesena di investire sul territorio e su una presenza capillare che, coi suoi 19 uffici, la pone come associazione leader in provincia.

Come afferma Mauro Turchi, presidente di Cna Colline forlivesi, "la nostra area territoriale, Cna Colline forlivesi, comprende le vallate del Bidente, del Montone, del Rabbi e del Tramazzo e pone Cna come la più importante Associazione di imprese del territorio. E oggi siamo qui a rappresentare, a Meldola, ben 500 imprenditori, di cui 120 donne e 136 giovani. E anche 120 pensionati. Il nostro ufficio di Meldola, in cui operano stabilmente 14 collaboratori, gestisce 200 contabilità e produce ogni mese 240 cedolini paghe”.

Ma la nuova sede Cna di Meldola è anche una costruzione all’avanguardia dal punto di vista architettonico, come spiega Franco Napolitano, direttore generale di Cna Forlì-Cesena: “Abbiamo pensato e voluto questo edificio all’insegna della Rigenerazione Urbana, un tema sul quale Cna ha prodotto un progetto strategico e sul quale sta lavorando in collaborazione con le Amministrazioni locali. La scelta della Rigenerazione Urbana parte dalla considerazione che nel nostro paese il 60% degli edifici abitativi è responsabile del 40% delle emissioni inquinanti. Non possiamo continuare a costruire come un tempo, e gli ecobonus ci sostengono su questa strada. La nostra sede di Meldola, costruita secondo criteri innovativi nella scelta dei materiali, nell’utilizzo di luce, acqua e di energie rinnovabili, ne è un esempio concreto e all’avanguardia. Una prova del fatto che siamo sulla strada giusta”.

Il Progetto di Rigenerazione Urbana di Cna ha portato nel giugno scorso al “Protocollo d’intesa per la sperimentazione in materia di Rigenerazione Urbana”, sottoscritto dai 14 Sindaci del comprensorio forlivese. I Comuni si impegnano a svolgere un ruolo guida attraverso gli strumenti urbanistici e i regolamenti al fine di vigilare sulla qualità urbana e l’efficienza energetica. Si impegnano inoltre, ove possibile, a sostenere gli interventi dei cittadini in questo ambito. CNA si adopera per qualificare e formare le imprese e per agevolare l’accesso al credito dei cittadini che intendono ristrutturare aderendo al Protocollo. L’area territoriale Cna Colline forlivesi rappresenta complessivamente 2.600 imprenditori, di cui oltre 700 giovani,  650 donne e 80 stranieri. Ma anche 950 pensionati associati. Gli 8 uffici, che vanno da Forlimpopoli a Santa Sofia, da Predappio e Castrocaro a Modigliana, occupano complessivamente 48 collaboratori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento