menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un sushi in salsa romagnola: dopo le cene a domicilio la famiglia decide di aprire un ristorante

Si chiama "Sabakaita", dal dialetto romagnolo "Cosa bacagli?"

Un sushi in salsa romagnola. Apre domenica in via Ravegnana 158, a pochi passi dal centro, un ristorante a conduzione familiare. Si chiama "Sabakaita", dal dialetto romagnolo "Cosa bacagli?". L'attività è nata circa quindici anni fa dalla passione di Claudio Rossi, romagnolo doc, per la cucina orientale e, in particolare, per il sushi. Autodidatta, ha studiato attraverso i libri, frequentando anche un corso in Giappone. Da una semplice cena con amici, la voce si è diffusa, cimentandosi a cene di sushi a domicilio, diventando così un secondo lavoro. 

Circa cinque anni fa, il primogenito Riccardo, appena conseguita la maturità, ne ha preso il testimone, imparandone i segreti. "In questi anni l’attività è cresciuta molto, organizzando cene, pranzi domenicali, ma anche aperitivi estivi lungo la costa romagnola e serate dedicate in locali della zona", spiega Riccardo. Da qui l’idea di aprire il ristorante, "nata dalla voglia di ampliare la clientela, le conoscenze e di avere una “base” riconoscibile".

Il ristorante, composto da un’unica grande sala, presenta un menù alla carta - spiega Riccardo -. Si tratta di una scelta studiata poiché si vuole puntare sull’attenzione del cliente, in un’atmosfera intima e familiare e, soprattutto, su una scelta di ingredienti di alta qualità. Anche la parte del beverage è molto curata. Si offrono cocktails speciali a base di frutta fresca per chi vuole osare, insieme ad una lista variegata di vini e birre". Il locale si compone di circa una ventina di posti al tavolo e una dozzina al bancone. Il bancone è a vista, ispirato allo stile nipponico, minimal ed elegante. 

Accanto a Claudio, che andrà avanti a concentrarsi sulle cene, ci saranno oltre a Riccardo anche il fratello Raffaele e il secondo chef di sushi, Marco Versari. Ad affiancarli ci sarà anche il barman Enrico Flamigni. A partire dal 17 dicembre, sarà disponibile prenotare il sushi anche d’asporto.  "L’obiettivo di questa attività è di far conoscere un sushi nuovo, ricercato negli ingredienti e nei dettagli, perfetto nella presentazione e gustoso nel sapore - spiega Riccardo -. L’offerta vuole coinvolgere un pubblico variegato, di ogni età, che sappia soddisfare sia chi arriva per una cena completa e rilassante, sia chi passa per un aperitivo al bancone, sia chi vuole godersi un pasto leggero a pranzo".

Sabakaita-3

Sabakaita-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento